Gemonio | 13 Dicembre 2019

Borseggiano un’anziana a Laveno e vanno al bancomat: ladri braccati dai carabinieri

Due disoccupati 46enni sono stati fermati ieri a Gemonio da una coppia di militari fuori servizio. Il furto era avvenuto poco prima a Laveno. Il racconto di Varesenoi

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Sono due carabinieri delle stazioni di Besozzo e di Varese i protagonisti dell’episodio a lieto fine avvenuto ieri a Gemonio, nonostante i due militari fossero liberi dal servizio.

Furto aggravato, ricettazione, indebito utilizzo di carte di credito sono i reati di cui dovranno rispondere due 46enni disoccupati peruviani, già noti alle forze dell’ordine, fermati nella serata di ieri dall’appuntato Alessandro Tarantini e dal maresciallo luinese Mattia Cislaghi per il loro atteggiamento sospetto nei pressi di un bancomat del paese.

La storia, raccontata oggi dal quotidiano online Varesenoi.it, parte però da Laveno Mombello e dalla brutta esperienza vissuta poco prima da un’anziana signora, derubata dai due malviventi nei pressi del cimitero, ma poi rintracciata e raggiunta dai due carabinieri che hanno restituito alla donna il maltolto e assicurato i due ladri alla giustizia. Per loro si sono già aperte le porte del carcere.

Di seguito il link per leggere integralmente la notizia su www.varesenoi.it.

(A sinistra nella foto di copertina l’appuntato Alessandro Tarantini)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127