Lavena Ponte Tresa | 27 Novembre 2019

Lavena Ponte Tresa, il caso Donata Mina in consiglio comunale

Domani seduta straordinaria per le spiegazioni rispetto a quanto deciso dal primo cittadino Mastromarino lo scorso lunedì, con la revoca dell'incarico alla vicesindaca

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Dopo il terremoto politico degli scorsi giorni, scatenato dalla decisione del sindaco di Lavena Ponte Tresa, Massimo Mastromarino, di allontanare dalla giunta il vice Donata Mina, l’amministrazione della città lacustre giunge all’appuntamento con le dovute spiegazioni ufficiali, su entrambi i fronti coinvolti, dopo che la notizia ha letteralmente scosso la comunità.

Il giorno dei chiarimenti e delle delucidazioni è quello di giovedì, ed è senza dubbio atteso da tanti cittadini, come dimostrano i numerosi commenti apparsi sui gruppi Facebook locali dopo il colpo di scena di lunedì 18 novembre.

“In relazione alle recenti comunicazione intercorse, è venuto meno il necessario rapporto di fiducia e di collaborazione all’interno della giunta, per il quale si ritiene pertanto di revocare l’incarico di assessore e vicesindaco alla signora Grazia Donata Mina”.

Questa la spiegazione formale, comunicata dal municipio, alla quale ha fatto seguito anche un video messaggio della diretta interessata, contenente un’anticipazione della sua “versione dei fatti” agli elettori, incentrata sulla cronistoria recente dei malumori, delle incomprensioni e delle divergenze che hanno condotto alla revoca degli incarichi. L’inizio della seduta, presso l’aula consiliare, è previsto alle ore 20.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127