Veddasca | 18 Novembre 2019

Veddasca, una quarantina di centimetri di neve imbiancano la Forcora

Il sindaco Passera: "La stagione sembra sia partita bene, la società che gestisce l'impianto si sta attivando. Il sogno rimane la pista baby con la neve artificiale"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Dopo l’abbondante nevicata di ieri, domenica 17 novembre, è stato risveglio in bianco quello della Veddasca, e soprattutto della Forcora, questa mattina, con una quarantina di centimetri caduti nelle scorse ore. A testimoniarlo, come di consueto, sono le foto pubblicate su Facebook da Simone Riva Berni, gestore del “Ristorante Sciovia Forcora”, che riaprirà nel weekend.

Ancora troppo poco per pensare di aprire l’unico impianto sciistico della provincia di Varese, ma in questi giorni gli addetti del “‘Forcora Ski – Funivie del Lago Maggiore“, azienda che gestisce la pista, valuteranno se battere o meno la neve, sperando che questo periodo di precipitazioni e basse temperature possa permettere la riapertura dell’impianto, lo scorso anno rimasto al palo per la mancanza di neve.

“Come ogni anno siamo qua con il naso all’insù – spiega il sindaco di Maccagno con Pino e Veddasca, Fabio Passera -, ma diciamo che la stagione della neve sembra sia partita alla grande. Ci auguriamo che possa continuare così e che possa essere un anno da ricordare, sicuramente migliore rispetto a quello scorso. La Forcora per noi è un luogo strategico, ma ci rendiamo conto che dipendiamo molto dalle condizioni climatiche. Il mio sogno rimane quello di realizzare una pista baby con la neve artificiale, ma dobbiamo ancora studiare nel dettaglio le modalità. Le famiglie, i bambini e la loro permanenza sono senza dubbio il nostro obiettivo. La società che ha in gestione l’impianto si sta attivando per iniziare la stagione coi fiocchi. Non ci resta che aspettare la neve, per far divertire tutti, come è sempre avvenuto in Forcora”.

Oggi, lunedì 18 novembre, lo stato di allerta meteo continuerà: sono previste deboli precipitazioni nevose in mattinata oltre i 1000 metri su Alpi e Prealpi, specie sui settori centrali e occidentali, ma solo con accumuli scarsi o molto scarsi. Dal pomeriggio, però, vi sarà una ripresa delle nevicate, a partire dalle Prealpi Bresciane e in estensione a tutta l’area alpina e prealpina. La quota neve sarà in rialzo dai 1000-1200 metri generali del pomeriggio, ai 1400-1600 metri sulle Prealpi, intorno ai 1200 metri sulle Alpi.

Complessivamente, oggi sono attesi 10-20 cm in quota oltre i 1800 metri, al più fino a 5-10 cm entro i 1500 metri sui settori più settentrionali. Domani, martedì 19 novembre, sono probabili nevicate su Alpi e Prealpi, diffusamente moderate e localmente forti. Quota neve in rialzo verso i 1400-1600 metri.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127