Varese | 9 Novembre 2019

Verbano, “Assemblea dei Soci in orario per pochi intimi. Chi pagherà il conto?”

Ad inviare il comunicato il gruppo "Cittadini liberi di Luino", che critica lo svolgimento dell'ultima assemblea della società, avvenuta lo scorso 23 ottobre

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato a margine dell’assemblea dei Comuni soci della Verbano SpA, inviata in redazione dal gruppo di “Cittadini liberi di Luino”.

“Il 23 ottobre, in mattinata, è stata indetta l’assemblea dei Comuni soci della società Verbano S.p.A., prevista all’ordine del giorno il voto la manleva sulle sanzioni ai limiti allo scarico dei depuratori di proprietà.

In altri termini, veniva chiesto ai soci di fare pagare le sanzioni con le casse della Società e non agli amministratori pro-tempore di Verbano, titolari dell’autorizzazione allo scarico dei depuratori.

Per statuto societario, per deliberare in tal senso occorrono il 100% dei voti favorevoli dei soci presenti all’assemblea. Non è andata così e Provincia di Varese (proprietaria del 30% delle quote) si è astenuta in sede di voto. Pertanto, la delibera non è stata approvata. Ci riproveranno, magari con una seduta straordinaria notturna? Chissà”. (Foto di repertorio)

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127