Varese | 9 Novembre 2019

Dalla Provincia arriva la guida PerCorsi 2020-2021, per un l’orientamento dei ragazzi

Il libretto informativo verrà distribuito ai ragazzi che frequentano la terza media e che a breve dovranno scegliere il percorso formativo dei prossimi anni

Sarà pubblicata tra un paio di giorni sul sito della Provincia di Varese la guida PerCorsi 2020-2021, il libretto di informazione e orientamento che verrà consegnato, nei primi giorni di dicembre, a tutti i ragazzi che frequentano la terza media e che a breve saranno chiamati alla scelta del percorso di studi dei prossimi anni.

Si tratta di uno strumento utile a orientarsi nella variegata offerta scolastica e formativa della Provincia di Varese, che da 16 anni a questa parte viene realizzato dal settore Istruzione e Formazione Professionale.

“Lo scopo è quello di aiutarvi a individuare il percorso di studi più vicino alle vostre esigenze, ai vostri desideri e ai vostri talenti – scrive il presidente Emanuele Antonelli nell’introduzione alla guida rivolgendosi agli studenti. – L’intento della Provincia di Varese è di dare risposte efficaci al bisogno di informazione fornendo un supporto agli adulti, siano essi insegnanti, genitori o operatori del settore, che vi accompagnano nella scelta dei vostri “PerCorsi” al termine della “scuola media”. Consultate la Guida insieme agli adulti che vi accompagnano in questo percorso, certi che l’opportunità di scegliere, anche con il contributo di questo strumento, è fondamentale per la vostra formazione come cittadini e per assumere decisioni consapevoli per il vostro futuro personale e professionale.”

“La scelta degli istituti scolastici è fondamentale e strategica in un momento molto delicato della vita dei ragazzi, – aggiunge il consigliere delegato Mattia Premazzi – scegliere in modo giusto può aprire la giusta strada anche in relazione ad una migliore occupabilità e alla realizzazione personale. Per questo credo che la Provincia debba continuare a svolgere il ruolo di supporto agli studenti e alle famiglie con strumenti come questa guida, nell’interesse della crescita del nostro territorio.”

La guida recepisce tutti gli aggiornamenti relativi all’offerta formativa dell’Istruzione e della Formazione Professionale che hanno fatto seguito alla revisione del Repertorio delle figure nazionali di IeFp (istruzione e formazione Professionale), definita nel mese di agosto dall’Accordo Stato-Regioni, per garantire una maggior aderenza delle figure professionali alle continue innovazioni del mercato del lavoro e per facilitare l’ingresso nel lavoro dei giovani qualificati o diplomati.

La Provincia di Varese, da anni attenta all’integrazione dei sistemi scuola e lavoro, ha istituito il “Tavolo Unico di lavoro in materia di Scuola, Formazione e Lavoro”: a settembre, il Tavolo ha raffrontato l’andamento dell’offerta formativa osservando i dati raccolti sul fronte dei diplomati e sul fronte degli iscritti, con particolare attenzione agli indirizzi tecnologici maggiormente richiesti dalle aziende del territorio.

I dati presentati in occasione del Tavolo possono essere così sintetizzati: si conferma una crescita dei diplomati dei settori tecnici, in particolare si registra una crescita (anche se contenuta) nell’ambito di Meccanica, Meccatronica ed Energia, Informatica e Telecomunicazioni, Elettronica, CAT, mentre Chimica e Biotecnologie, compie un deciso balzo raddoppiando il numero dei diplomati; paragonando il numero degli iscritti al primo anno degli a.s. 2013/2014 e 2015/2016, con i diplomati si confermano gli “spostamenti” interni tra i sistemi liceale, tecnico, professionale e IeFP, infatti il numero dei diplomati nell’Istruzione Professionale e nella IeFp è maggiore rispetto agli iscritti “originari”; i dati relativi agli iscritti per l’a. s. 2018-2019 evidenziano un significativo incremento dell’istruzione tecnica che passa dal 32% al 36%.

I dati sulle iscrizioni all’anno scolastico 2019-2020 confermano comunque l’importanza di lavorare sulle politiche dell’orientamento, soprattutto in considerazione delle recenti modifiche di “identità” dei percorsi di istruzione professionale, e delle ulteriori novità dei percorsi di IeFP.

Nella guida non manca una sezione dedicata alla cosiddetta istruzione terziaria, che comprende i percorsi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS). In provincia le fondazioni che se ne occupano sono:  ITS RED – Varese; la Fondazione ITS per la filiera dei trasporti e della logistica intermodale – Somma Lombardo,  ITS INCOM – Busto Arsizio e la Fondazione ITS Cosmo Nuove Tecnologie per il Made in Italy – Busto Arsizio.

La Provincia, presente come partner in tre di queste fondazioni, sostiene le attività proposte ed erogate in quanto ritiene fondamentale per i giovani e per le aziende di poter disporre di questo segmento di formazione, chiaramente rivolta alla specializzazione tecnica dei giovani, al fine di garantire l’acquisizione di competenze specifiche immediatamente spendibili nel mercato del lavoro. In quest’ottica ha mantenuto un gruppo di Lavoro con le Fondazioni, le parti Sociali e gli attori istituzionali al fine di aumentare e migliorare la conoscenza di questo tipo di formazione superiore, ancora poco nota anche all’interno del mondo della scuola.

Anche l’Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) è presente nel territorio, attraverso le Fondazioni appena citate o attraverso partenariati attivati dagli enti. Le performance delle Fondazioni sono tra le migliori del sistema nazionale, e risultano essere destinatarie delle risorse di “premialità” previste dal Ministero.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127