EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Cunardo | 29 Ottobre 2019

Manita nel weekend del Pro Hellas Grantola Cunardo: cinque vittorie per cinque team

Trionfano tutte le squadre della società impegnate nei campionati locali, dall'Under 12 all'Open C, passando per le Ladies e per l'Eccellenza. Ecco tutti i dettagli

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Cinque squadre, cinque partite e cinque vittorie: un fine settimana da incorniciare per la Pro Hellas Grantola Cunardo, che esce in trionfo da tutti i campi che hanno ospitato le squadre iscritte ai vari campionati.

Le Under 12 hanno disputato entrambe le gara in casa, rispettivamente contro Leggiuno Giallo e Gemonio. Vittoria per 6-0 della compagine A, guidata da mister Zucchelli, mentre si impone 6-3 la squadra B, guidata da Gaetano De Pasquale.

Il team dell’altro De Pasquale, Salvatore, iscritto al campionato di Open C, vince e convince con un 4-2 che non lascia scampo al Voltorre, e che dimostra come il team abbia finalmente trovato la sua condizione ideale. Sul tabellino dei marcatori Uta (doppietta), Buccinnà e Banfi.

Le Ladies di Vitali, ospiti del Città di Samarate, calano il poker e conquistano i tre punti grazie ai gol di capitan Astori, Gentile, Greco e Gianoncelli.

Infine grande prestazione per l’Eccellenza, che tra le mura amiche infligge un 3-1 ad un ottimo Montonate, sicuramente tra i team più quotati allo stato attuale. I verde-blu partono con Spano tra i pali, Cervaro e Niesi in difesa, De Pasquale Gaetano, Intagliatore e Cassina Lorenzo a metà campo, Gentile in avanti.

Il primo tempo, molto equilibrato, vede i padroni di casa andare subito in vantaggio con una punizione magistrale di De Pasquale. Dopo un quarto d’ora si fanno vedere i rivali, che iniziano a manovrare con più convinzione. Proprio nel momento di massima spinta, però, è la Pro Hellas a fare il bis. Fraseggio difensivo tra Niesi e De Pasquale che libera Cervaro sulla metà campo: destro micidiale che si infila alle spalle del portiere.

Nella ripresa Campello rileva il posto di Cassina e Pirrello quello di Intagliatore. Gli ospiti appaiono stanchi, l’Hellas ne approfitta e mette a segno il terzo sigillo con un’azione personale di Campello, che prima salta due uomini e poi fa partire un bolide che il portiere non riesce a trattenere. Dopo una fase di stallo, tutto si riapre nel finale che diventa quindi incandescente.

Su un cross partito dalle retrovie, Cervaro devia accidentalmente nella propria porta. Il Montonate risorge e ricomincia a crederci ma manca quella concretezza che consente invece alla Pro Hellas di chiudere il match con il bottino pieno.

Per rimanere aggiornati sulle classifiche e sui prossimi incontri, visitare la pagina Facebook del club oppure il sito www.prohellasgc.sistemacalcio.com.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127