EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Varese | 29 Settembre 2019

Hockey, i Mastini Varese passano anche a Bressanone: tre vittorie su tre

Ottimo avvio di stagione per i ragazzi di coach Massimo Da Rin, che nonostante un finale complicato portano a casa tre punti con una grande prova d'orgoglio

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Trasferta complicata quella di Bressanone per i Mastini Varese, ma vittoriosa per 3 a 2. Avversari “tosti”, fisici e in grado di giocare un hockey molto equilibrato, come anche dimostrarono nella stagione passata. Il punteggio è bugiardo perchè i Mastini avrebbero meritato di più, ma nel finale si complicano la vita e solo una grande compattezza riesce a porre il terzo sigillo del campionato.

Da Rin prosegue con gli effettivi che già hanno dato il loro contributo in queste due prime giornate, lasciando a Varese i giocatori Di Vincenzo, Lo Russo e Barban, oltre all’infortunato Andreoni.

Pronti via e Franchini trova una di quelle reti che ogni tanto riescono solo in allenamento: disco ricevuto in posizione molto defilata in prossimità della balaustra, ad una distanza di circa 25 metri dalla gabbia avversaria, parte il fendente che sorprende Kosta. Mastini in vantaggio così. Buon ritmo da parte dei varesini che per pochissimo non trovano il raddoppio. Il Bressanone prova una sortita offensiva con Bona e Purdeller, ma prima Re e poi Grisi chiudono lo spiraglio di tiro. Al 9’27” Franchini iscrive ancora il suo nome sul tabellino, riprendendo una respinta di Kosta su una sua stessa conclusione: il canadese giallonero è bravo a girarsi e infilare il puck tra palo e portiere.

Il tris non si materializza in quanto Kosta è bravo a ribattere col gambale destro un tocco di M. Mazzacane dopo un’azione da manuale degli avanti gialloneri Teruggia e Privitera. Il Bressanone prova ad accorciare le distanze attraverso conclusioni da lontano e la marcatura del ottimo Purdeller giunge a meno di 3′ dalla prima sirena proprio sugli sviluppi di un’azione che parte dalle retrovie. La botta rasoghiaccio di Vinatzer dalla blu, viene involontariamente deviata da un pattino giallonero proprio davanti a Tura, favorendo il tocco vincente del giovane attaccante altoatesino.

Il secondo periodo inizia sulla falsa riga del primo, con il Varese che va vicino alla marcatura, ma Kosta è bravo su Privitera, ma sulla staffilata di Schina nulla può: il puck si infila a fil di traversa. Il poker viene evitato da un duplice intervento del goalie altoatesino il quale, fatto sedere da Perna, è pronto col gambale e respingere il disco e poi a ripetersi su Ilic cancellando il tap-in vincente. Una distrazione di Kosta stava per favorire la quarta rete, ma il disco si ferma tra pattino e palo, facendo abbozzare l’esultanza giallonera.

Terzo drittel che vede Varese in controllo fino a una manciata di minuti dalla fine, quando la rete di Sottsas ravviva la formazione di casa. Il finale è degno dei migliori scenari thriller. Franchini prende 2′ di penalità (molto dubbi) e viene spedito in penalty box. Il Bressanone toglie il portiere ma il cuore giallonero è forte. Tura è ben protetto e la sirena finale decreta la terza vittoria dei Mastini.

Assolutamente da non perdere la sfida casalinga di sabato prossimo, 5 ottobre, contro il quotato Merano alle ore 18.30. Un incontro che sa di storia passata ma che vorrebbe rappresentare anche la storia presente.

Bressanone – Mastini Varese 2 – 3 (1:2 0:1 1:0)
0’39” (MV) Franchini (Perna, Re), 9’27” (MV) Franchini (M. Borghi, Perna), 17’09” (B) Purdeller (Vinatzer), 22’32” (MV) Schina (Perna, Borghi), 53’27” (B) Sottsas (Vinatzer)
BRESSANONE: 30 Kosta (33 Mitterrutzner), 18 Major, 19 Gandino, 21 Casanova Stua, 25 Angerer, 77 Vinatzer, 87 E.M. Hasler, 91 Reisinger, 7 Demetz, 8 Tauber, 13 Bona, 15 Pardeller, 20 Purdeller, 51 Oberrauch, 61 Sottsas, 78 Messner, 84 Castagnaro, 86 Schenk, 98 Zandegiacomo. Coach: Jan Prochazka
MASTINI VARESE: 65 Tura (33 Menguzzato), 3 Schina, 5 Re, 20 Cecere, 22 E. Mazzacane, 26 Grisi, 34 F. Borghi, 90 Ilic, 4 Perna, 12 Franchini, 16 Vanetti, 19 Teruggia, 21 M. Mazzacane, 23 M. Borghi, 32 P. Borghi, 74 Asinelli, 88 Privitera, 91 Raimondi, 97 Odoni. Coach: Massimo Da Rin

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127