Cuveglio | 23 Settembre 2019

Cuveglio, i primi cento giorni di Paglia: via ad un grande piano di opere pubbliche

Stanziati quasi 300mila euro per una prima fase di manutenzioni, altri 234mila entro fine anno. Tante le idee per ambiente, culturale e sociale

“Dopo il periodo estivo, caratterizzato dalla chiusura di molte imprese e dalla presenza di turisti e villeggianti, con l’inizio di settembre abbiamo dato il via a numerosi progetti riguardanti opere pubbliche che riteniamo prioritarie per la nostra comunità”.

A parlare è il sindaco di Cuveglio, Francesco Paglia, che in linea con il programma elettorale della lista “Prospettiva Popolare”, si rivolge oggi ai cittadini per un bilancio dei primi cento giorni di amministrazione, e per svelare come, a distanza di cento giorni, diversi progetti stiano ora per entrare nel vivo.

“Nei mesi di luglio e agosto abbiamo dovuto far fronte all’imprevisto cambio di guardia nella gestione del nostro Poliambulatorio – specifica Paglia prima di entrare nel vivo della questione -. Dopo aver valutato differenti opportunità, senza interrompere le prestazioni, è subentrata a gestire la struttura la Cooperativa Marta. Stiamo ora accompagnando l’avvio di questa nuova attività che vedrà oltre ad un ampliamento dei servizi rivolti ai giovani, anche una riorganizzazione dei locali”.

Recente inoltre anche l’attivazione di un rinnovato strumento di “informazione al cittadino”, situato nell’home page del sito del Comune, sotto forma di una rubrica denominata “Lavori in Corso“, e dedicata appositamente a tutte le attività che hanno preso il via e non sono state ancora ultimate. “I lavori sono stati avviati grazie al costante impegno di tutto il personale – sottolinea il sindaco – e in particolare dell’Ufficio Tecnico, con il geometra Giuseppe La Micela, l’architetto Emanuela Brugo, l’architetto Federica Formenti e lo staff coordinato dal consigliere Giuseppe Lioi.

L’intesa con il gruppo di professionisti e collaboratori ha prodotto un piano di azioni tecnico/economiche del valore di 288mila euro. Nell’elenco figurano interventi su marciapiedi e asfaltature strade (90mila euro), manutenzione straordinaria di edifici comunali, tra cui le scuole (50mila euro), e della rete fognaria, in particolare nella frazione di Vergobbio (100mila euro). Nella lista delle opere pubbliche c’è poi un’altra manutenzione straordinaria, quella dell’impianto sportivo (27mila euro) e quella regolare della rete idrica (21mila euro).

Ulteriori novità sono attese entro la fine dell’anno con lo stanziamento di altri 234mila euro che, spiega ancora Francesco Paglia, “riguarderanno sistemazioni di edifici pubblici, della rete stradale, dell’impiantistica e di sotto servizi. Si tratta di lavori di miglioramento inderogabili”.

Ascolto e progettazione sono le parole chiave dell’impegno fino a qui messo in campo, ma il percorso è lungo e sono numerose le idee per raggiugnere un cambiamento che incontri la quotidianità di tutti. Tra queste, il miglioramento della condizione ambientale (riorganizzazione sfalcio dell’erba, miglior decoro urbano); l’implementazione delle attività culturali (più forza al volontariato e alle associazioni); l’approccio alle problematiche sociali (interventi mirati per le famiglie in difficoltà); la messa in campo di grandi opere sovracomunali (se ne parlerà a breve nell’ambito un’assemblea pubblica).

“Stiamo iniziando – conclude il primo cittadino – senza dimenticare la gestione ordinaria e la partecipazione a bandi statali e regionali, che rimangono comunque una priorità”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127