Castelveccana | 16 Settembre 2019

Dieci anni dalla scomparsa di Patrizia Rognoni, ancora un mistero irrisolto

Il 16 settembre 2009 la 56enne di Castelveccana spariva misteriosamente nel nulla. Oggi le amiche tornano a chiedere giustizia: "Non sei una pratica archiviata"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

16 settembre 2009. Dalla scomparsa di Patrizia Rognoni sono passati esattamente dieci anni, durante i quali nessuna delle numerose domande sul destino della 56enne di Castelveccana ha trovato una risposta.

I suoi contatti con il mondo si sono chiusi misteriosamente e in modo improvviso in una sera di settembre di dieci anni fa, quando Patrizia, sola e di rientro dopo un incontro a Luino con il proprio avvocato, entra in casa, lascia gli effetti personali sul tavolo e si organizza per la cena. Poi il buio.

Un buio che il giorno seguente ha avvolto anche la figlia, che all’epoca minorenne attendeva la madre all’uscita da scuola, dopo aver trascorso la sera precedente – quella della scomparsa – a casa del padre, l’uomo da cui Patrizia si era separata e con il quale avrebbe dovuto incontrarsi in tribunale alcuni giorni dopo, nel tentativo di risolvere una parte delle questioni inerenti le denunce incrociate che avevano fatto da sfondo ai rapporti complicati dell’ex coppia, nel recente passato.

L’ex marito di Patrizia, padre di una ragazza oggi poco più che ventenne, si è sempre dichiarato estraneo alla vicenda, nonostante l’epilogo burrascoso della relazione, mostrandosi collaborativo con le forze dell’ordine all’epoca delle indagini, inserite in un’inchiesta archiviata nel silenzio, dopo che anche i riflettori dei media nazionali si erano accesi sulle sorti della donna di Castelveccana, la cui scheda con i dati anagrafici insieme a tutte le informazioni sul momento della scomparsa è ancora conservata nell’apposita sezione del sito di “Chi l’ha visto?” riservata ai casi irrisolti.

A dieci anni di distanza manca ancora la parola fine in coda a questa triste storia, manca quella verità che le amiche più strette di Patrizia Rognoni non hanno mai smesso di cercare, attraverso un comitato e una pagina Facebook che oggi le dedica un pensiero commosso e speciale, ma anche una promessa: “Tu non sei una pratica archiviatasi legge sul social network – ti chiediamo scusa per questo oblio e questa noncuranza. Noi non ti dimentichiamo, chiediamo giustizia per te”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127