Maccagno con Pino e Veddasca | 12 Settembre 2019

Maccagno con Pino e Veddasca: l’Addolorata, una tradizione senza età

Articolato il programma per le celebrazioni dell’Addolorata che inizia oggi, alle ore 20.30, con la Messa e la discesa delle statue grazie ad un ingegnoso sistema

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Domenica 15 settembre sarà la festa di Maccagno superiore, in linea con una tradizione che si tramanda da oltre tre secoli, legata alla devozione nei confronti della Madonna Addolorata. Risale agli albori del XVIII secolo l’ultimazione della chiesa dedicata a san Materno, quando l’altare laterale di sinistra fu destinato ad accogliere un gruppo di statue lignee di ottima fattura, opera dello scultore varesino Bernardino Castelli.

L’originale intestazione a San Materno (che si festeggia il 18 di luglio) non fu mai particolarmente omaggiata dalla comunità, che da subito si riconobbe nel giorno in cui il calendario liturgica ricorda la Vergine addolorata, esattamente il 15 di settembre (nello stesso giorno in cui cade quest’anno). Da allora, la “Terza di settembre” fu indicata come la festa di Maccagno superiore, una consuetudine giunta fino a noi e destinata a durare nel tempo.

“Una Festa di tutti – secondo il sindaco Fabio Passera -. Una tradizione antichissima che si mescola con il fascino della storia della Chiesa di S. Materno, una vera e propria perla della nostra Comunità. Una ricorrenza che chiude la stagione estiva, eppure resta uno degli appuntamenti più sentiti da parte della popolazione. Sarà un piacere esserci”.

Articolato il programma per le celebrazioni dell’Addolorata che inizia oggi, giovedì 12 settembre, alle ore 20.30 con la S. Messa e la discesa delle statue mediante un ingegnoso sistema di funi e argani, che merita una visita per l’originalità. Il gruppo ligneo, resterà al centro della Chiesa di San Materno fino alla fine di ottobre. Anche venerdì 13 alle ore 20.30 sarà celebrata la S. Messa in attesa del giorno delle festa vera e propria.

Domenica 15 settembre, alle ore 11.15, la S. Messa a santo Stefano in Maccagno inferiore; a partire da mezzogiorno, alla Baita del Gruppo Alpini di Maccagno in Via Reschigna, tradizionale Polenta e cinghiale e Polenta con il gorgonzola. Anche con la possibilità da asporto, meglio se portate direttamente il contenitore.

Infine, alle ore 20.30, la S. Messa in S. Materno e a seguire la processione (solo in caso di bel tempo) per le vie Cuccuini, Matteotti, Verdi, Valsecchi, Mazzini, piazza Vittorio Veneto, Chiesa parrocchiale. Presterà servizio la Scuola musicale Maccagno.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127