Luino | 10 Settembre 2019

Luino, scuolabus e doposcuola? “A Voldomino serve un sondaggio tra le famiglie”

La proposta è dei consiglieri di minoranza Nogara e Petrotta, che in una lettera sottolineano i benefici dei servizi. "Attenti ai bisogni di tutti, nessuno escluso"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

La notizia pubblicata negli scorsi giorni, relativa alla conferma del doposcuola per gli studenti delle elementari di Luino (centro, Creva e Motte), giunta a ridosso del nuovo anno scolastico, appena iniziato, ha stimolato alcuni interrogativi che i consiglieri di minoranza Enrica Nogara e Giovanni Petrotta intendono portare all’attenzione della comunità.

Le finalità e gli obiettivi del servizio – tra cui il supporto alle famiglie, l’assistenza per i compiti, il contributo per lo sviluppo di un efficace metodo di studio – potrebbero risultare di assoluta utilità se estesi anche ad altri plessi della città lacustre.

Perché non fare un sondaggio tra i genitori degli alunni di Voldomino – chiedono i due consiglieri – al fine di valutare se esiste la necessità di usufruire di questo servizio comunale? È risaputo che un doposcuola organizzato da persone qualificate è utilissimo sia per gli alunni che per i genitori”.

Ma non è tutto dai consiglieri dem in merito alla ripresa delle lezioni. “Facciamo presente – sottolineano in conclusione – che i genitori della scuola primaria ‘Don Folli’ di Voldomino attendono anche una risposta a breve circa la richiesta di un servizio comunale di Scuolabus. Venti famiglie hanno inoltrato una domanda per l’istituzione di tale servizio, a conclusione del passato anno scolastico. Siamo fiduciosi che le considerazioni espresse verranno prese in considerazione da un’amministrazione attenta ai bisogni di tutti i cittadini, nessuno escluso“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127