Comabbio | 2 Settembre 2019

Un altro morto annegato nelle acque del lago di Monate: si tratta di un 46enne

Ancora una tragedia nelle acque antistanti la località "Spiaggia del Prete". L'uomo, entrato in acqua per un bagno in serata, recuperato dai vigili del fuoco

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Dopo la tragedia di Ferragosto, quando ha perso la vita un 19enne, nella giornata di ieri, domenica primo settembre, un altro dramma si è consumato nelle acque del lago di Comabbio, in località “Spiaggia del Prete”.

In via Lago di Monate, un uomo di 46 anni di nazionalità peruviana, per cause da accertarsi, è scomparso nelle acque del lago. Il 46enne si trovava in spiaggia con alcuni a mici e la compagna, quando non è più uscito dopo essere entrato in acqua per farsi un bagno. Così è stato lanciato l’allarme e sono intervenuti tempestivamente i soccorritori.

Sul posto sono giunti gli operatori sanitari del 118 con due ambulanze, l’elisoccorso alzatosi in volo da Como, i vigili del fuoco dalle sedi di Ispra e Varese con una squadra di terra e gli specialisti del soccorso acquatico e i carabinieri della Compagnia di Gallarate.

I soccorritori acquatici a bordo di un battello pneumatico hanno recuperato il corpo privo di vita dalle acque del lago, affidandolo successivamente al personale sanitario che ne ha costatato il decesso. Per lui, sfortunatamente, era troppo tardi e non c’è stato niente da fare.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127