Curiglia con Monteviasco | 31 Agosto 2019

“Fondamentale continuare a fare squadra per la rinascita di Monteviasco e della funivia”

Le parole dell'assessore di Comunità Montana Ballardin hanno portato l'attivista luinese M5S Cipriano ad intervenire: "L'elicottero rilancerà il turismo"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Le parole dell’assessore della Comunità Montana Valli del Verbano Gianpietro Ballardin, con deleghe all’Ambiente, Ecologia e Turismo, sul futuro della funivia e di Monteviasco, a quasi dieci mesi dall’incidente mortale che ha causato il decesso di Silvano Dellea, hanno innescato sul territorio diverse reazioni, tra chi è d’accordo con lui nella gestione dell’emergenza e chi, invece, è contrario all’elicottero, utilizzato come mezzo per il trasporto delle persone tra Ponte di Piero e il borgo di montagna.

Così, ad intervenire oggi è l’attivista luinese del M5S, Gianfranco Cipriano. “Non comprendo come sia possibile che una tra le prime uscite sulla stampa dell’assessore al turismo di Comunità Montana Valli del Verbano possa andare a mancare così il bersaglio – commenta Gianfranco Cipriano, attivista luinese del M5S che sta seguendo il caso della funivia -. Non capisco come Ballardin non condivida e non incoraggi, cogliendo l’aspetto oltre che funzionale, del rilancio attrattivo che potrebbe avere l’elicottero che trasporta persone a Monteviasco anche solo per visitarla”.

Si tratta di un’iniziativa per il territorio, a compenso di quello che tutte le attività e tutti i proprietari delle case del borgo stanno patendo e stanno scontando in questo periodo per la difficoltà di raggiungere il nucleo Monteviasco – continua Cipriano -. Oltremodo, da quanto riportato dalla stampa è evidente che l’assessore non abbia preso il telefono e chiesto ai suoi colleghi istituzionali il punto della situazione, perchè altrimenti non si spiegherebbero domande del tipo: come mai è tutto fermo? …come se bastasse una chiave per rimettere in moto tutto il sistema dopo la ben nota tragica vicenda”.

Ora è il momento di fare squadra e di prendere tutte le possibilità che vengano lanciate o messe sul tavolo – prosegue Cipriano -, sia che arrivino da privati o dalla Provincia o dalla Comunità Montana Valli del Verbano, che purtroppo è uno degli enti che ancora non ha battuto un colpo, oppure da Regione. Insomma, a tutti i livelli bisogna stringersi attorno a Monteviasco”.

Ad oggi apprezzo la sinergia di tutti i protagonisti che si sono adoperati per far ripartire la funivia – conclude -, e il segnale dell’impegno per l’attivazione del servizio dell’elicottero lo dimostra. Tutti sono determinati a riavviare l’impianto, dalla sindaca Nora Sahnane al TPL, fino alla Provincia e alla Regione, ed allo stesso modo c’è una cooperativa pronta a firmare il contratto, che auspichiamo possa avvenire a breve. Dopo questo si affronteranno, ad uno ad uno, tutti gli ostacoli per arrivare alla ripresa naturale delle attività”.

“Come risaputo seguo da tempo questa vicenda e conosco abbastanza bene tutte le dinamiche della situazione – conclude Cipriano -. È evidente il cambio di passo da quando si è insediata la nuova sindaca, che si sta spendendo quotidianamente per far rinascere Monteviasco“.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127