Maccagno con Pino e Veddasca | 12 Agosto 2019

A Campagnano torna San RocArt, l’arte e i sensi conquistano il piccolo borgo

Appuntamento mercoledì 14 aprile con la presentazione della mostra collettiva: nel centro storico un tour che toccherà udito, vista e gusto

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Campagnano di Maccagno è un piccolo paese scolpito nella montagna, dove materia e natura convivono e si contendono i colori di un cielo mutevole, specchio del Lago Maggiore. I sentieri di pietra collegano le estremità sacre, la chiesa madre della Valle Veddasca, San Martino, e l’incantevole Belvedere di San Rocco.

Ma è nel cuore del borgo, il 14 agosto, che si svolgerà San RocArt, un’esposizione collettiva giunta quest’anno alla sesta edizione che accompagnerà il visitatore nelle piazze tra i vicoli tra giardini e cortili vestiti d’arte per ammirare l’esposizione di varie tecniche pittoriche: acquerelli, matite, pittura su tela, sculture di ceramica, bronzo e rame, fotografie naturalistiche e storiche, documentazioni e manufatti di un tempo passato.

Nel centro storico si potrà assistere a video amatoriali di viaggio in Etiopia, un tour che toccherà diverse sfumature sensoriali, l’udito, con i video proiettati nella chiesa di San Sebastiano, la vista, ammirando i ritratti a carboncino della popolazione locale ed infine il gusto, con assaggi della cucina tradizionale Etiope.

All’ombra del sagrato si potrà trovare ristoro e dopo l’aperitivo di ringraziamento da parte degli artisti, proseguire la serata alla dimora dell’altro Santo patrono del borgo, San Rocco, dove, tra musica e balli si svolgerà la tradizionale cena.

Apertura della mostra il 14 agosto dalle ore 10.00 alle ore 19.00, con rinfresco insieme agli autori alle ore 17. In caso di maltempo sarà rimandata al giorno 15.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127