Milano | 31 Luglio 2019

Riserve idriche in Lombardia: situazione critica per il lago Maggiore, come nel 2007

I dati di ARPA mostrano una situazione preoccupante per il Verbano, anche se le scorte d'acqua della Regione sono in linea con il decennio 2006-2015

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Il totale della riserva idrica in Lombardia è in linea con la media del decennio 2006-2015 e superiore di circa il 40% rispetto al 2007, anno critico di riferimento. Questo è il dato emerso durante l’ultimo Tavolo Regionale per l’utilizzo in agricoltura della risorsa idrica.

Dopo i mesi di aprile e maggio con precipitazioni, anche nevose, superiori alla media, giugno e luglio sono stati caratterizzati da precipitazioni poco inferiori alla media e temperature invece decisamente superiori.

I volumi immagazzinati nei grandi laghi risultano in generale inferiori alla media del periodo, mentre quelli negli invasi montani sono superiori; lo SWE (Snow Water Equivalent) è in rapida diminuzione e presenta valori ormai residuali.

Dalle tabelle del bollettino, visualizzabile a questo link, la situazione risulta critica per il Verbano e il bacino del Ticino che risultano essere in condizioni molto simili a quelle dell’anno critico 2007. La scorta d’acqua totale è infatti più alta rispetto a quella del 2007 solamente del +1,3%.

Analizzando i vari elementi che compongono questa scorta totale, risulta che le scorte sotto forma di neve, lo SWE, sono di 40 milioni di metri cubi, ben il 19,7% in meno rispetto al 2007, mentre sono 300 milioni di metri cubi di acqua quelli presenti nel bacino del Lago Maggiore, in diminuzione rispetto ai 313 (-4,1%) del decennio 2006-2015 e i 333 (-10,1%) dell’anno 2017.

Nota positiva sono le riserve di acqua immagazzinate nei bacini montani che sono invece aumentate rispetto al passato (periodo 2008-2018): tra dighe e invasi del Toce sono presenti 138 milioni di metri cubi di acqua, il 22,4% in più rispetto alla media del decennio di riferimento e addirittura il 55,3% in più del 2007.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127