EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Luino | 26 Luglio 2019

A Luino questa sera il primo concerto di “Jazz in Maggiore” con Joyce Elaine Yuille

L'inizio alle 21 al Teatro Sociale di Luino a causa del forte vento. Laura Frulli: "Far cultura con un evento interessante e godibile anche per i turisti stranieri"

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Questa sera, alle ore 21, sarà Luino ad ospitare il concerto di apertura di Jazz in Maggiore. Sette anni fa, nel 2012, fu proprio con Jazz in Maggiore che l’amministrazione comunale volle sperimentare Parco a Lago come location per un concerto. Quest’anno, però, per il forte vento e il rischio di temporali il concerto di si terrà a Teatro Sociale.

“Nel primo pomeriggio ero sola al parco, quasi deserto per il molto caldo, in attesa della consegna del pianoforte – ricorda Francesca Galante -. Guardavo il palco ancora vuoto e mi sembrava piccolissimo e il parco immenso, e mi chiedevo: si riempirà?”. Poi la macchina organizzativa è partita e la sera è avvenuta la magia, il lago, le stelle e il prato gremito di ascoltatori”.

Anche allora, come stasera, fu una cantante americana a calcare il palco, Denise King. Tanti grandi nomi si sono avvicendati, basti ricordare artisti del calibro di Peter Erskine, i Chicago Stompers, Francesco Bearzatti, Giovanni Falzone, Fabio Concato. Ma anche prima dell’utilizzo di Parco a lago “Jazz in Maggiore ha portato” a Luino delle autentiche stelle del jazz. Al Teatro Sociale si sono tenuti i concerti indimenticabili di  Danilo Rea e Renato Sellani, Danilo Perez, Maria Joao. Molti gli appuntamenti prestigiosi anche a Palazzo Verbania, come quelli con  Don Friedman, Garrison Fewell,  Paolino Dalla Porta, Bebo Ferra e Javier Girotto.

“Con grande trepidazione attendo di godermi la voce sensazionale di Joyce Elayne Yuille nel magico contesto del Parco a Lago – commenta il consigliere comunale Laura Frulli -. È sempre un piacere collaborare con l’Associazione Rinascenze e con Francesca Galante, che riesce sempre a portare a Luino grandi professionisti, appassionando a questo genere musicale anche chi non lo conosce. In tal senso, l’associazione risponde alla vocazione del Comune di far cultura creando un evento interessante e godibile anche dal punto di vista del turista straniero”.

Questa sera Joyce Elain Yuille, già nota e apprezzata dal pubblico luinese per due entusiasmanti serate prenatalizie di gospel, riaccenderà la magia al Parco a lago, insieme al trio The JammersJoyce Elaine Yuille è un artista di gran classe che porta nella musica il dinamismo e l’espressività vocale più autenticamente legati al linguaggio jazzistico di matrice nera, venato di soul, di senso del blues e dalla trascinante verve ritmica e interpretativa.

Joyce proviene da una famiglia di musicisti e cresce tra il jazz della ”Grande Mela” e l’ ambiente delle chiese gospel. A 15 anni entra in una delle più prestigiose scuole di New York, Fiorello Laguardia High School Of The Music & Performing Arts divenuta poi famosa nel mondo con il film “Saranno Famosi ” ed è lì che inizia i suoi veri studi musicali. Cantando con il suo trio in vari locali di New York matura una grande esperienza nel comunicare con il pubblico a livello professionale. Nel corso della sua carriera Joyce ha l’opportunità di lavorare con artisti nazionali ed internazionali come Randy Crawford, Ron, Laura Pausini, Elio e Le Storie Tese, Ronan Keating, Toto Cotugno e, come corista, con Renato Zero, Umberto Tozzi, Antonella Ruggeri, Enrico Ruggeri e I Pooh e i Sister Sledge e Dee Dee Bridgewater. Partecipa come corista e solista alla tournée di Paolo Conte, “Razmataz” nel 2002. Nell’estate 2004 inizia la sua collaborazione come corista nelle tournee di Gloria Gaynor e si esibisce come corista di Donna Summer per il 20° anniversario di Dolce & Gabbana autunno 2005. Si afferma poi nell’ambiente della musica jazz e blues lavorando con i migliori musicisti di fama nazionale, ad esempio Fabrizio Bosso, partecipando a festival prestigiosi come l’Umbria Jazz Festival, Treviso Blues Festival, Donne In Jazz, New Jazz Festival On The Beach (Mondello), Festival Di Torrechiari, Alma Jazz Festival, Ferrara in Jazz. Si è esibita per ben tre volte al Blue Note, a Milano, ottenendo sempre il sold out.

The Jammers è un trio energico e affiatato, formato da Alessandro Fariselli (sax tenore), Sam Gambarini (organo) e Fabio Nobile (batteria). Il loro sound si rifà a quello delle formazioni degli anni ’60, nelle quali l’organo riesce muoversi agilmente tra gli stili jazz, funk, blues e soul Jazz. Allo stesso tempo, però, resta ben riconoscibile la personalità di ciascuno dei tre musicisti, che conferiscono al progetto la loro unicità musicale, maturata grazie alle singole esperienze artistiche fatte nel corso della loro carriera. Il loro percorso li ha visti al fianco di artisti internazionali come Fabrizio Bosso, Flavio Boltro, Paolo Fresu, Jimmy Haslip, Karima e Mario Biondi.

L’evento si svolgerà al Teatro Sociale. Per ulteriori informazioni sul programma e i prossimi concerti, cliccare qui.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127