EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
Laveno Mombello | 19 Luglio 2019

Laveno Mombello, variazione di bilancio: fondi per tre milioni su sicurezza, scuole e strade

Ricco piano di interventi pubblici legato alla variazione al bilancio di previsione approvata durante l'ultimo consiglio comunale. Ecco tutti i dettagli

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Novità in vista sul piano delle opere pubbliche per i cittadini di Laveno Mombello. Durante l’ultima seduta del consiglio comunale, quella dello scorso giovedì, 11 luglio, è stata infatti approvata una variazione al bilancio di previsione per i prossimi anni (2019-2021), che prevede uno stanziamento fondi pari a quasi 3 milioni di euro.

Per la precisione si tratta di 2.659.900 euro, che verranno impiegati in diversi ambiti, tutti di interesse collettivo. Si parte dalla scuola, con piccoli ma importanti investimenti relativi all’acquisto di nuovi arredi per le medie (1.700 euro) e per l’acquisto di tre nuovi defibrillatori (4.200 euro), uno per il comune, uno per l’asilo nido e uno per la scuola primaria “Scotti”.

Dal bilancio emergono vantaggi anche per gli uffici comunali, con le spese future così ripartite: 15.500 euro per approfondimenti giuridici; 35mila euro per l’acquisto di un’auto elettrica che sarà a disposizione dei dipendenti; 100mila euro per per la messa in sicurezza di Villa Frua; 340mila euro per la costruzione del nuovo archivio comunale.

Nel capitolo “sicurezza” figurano 23.500 euro per dotare la Polizia locale di un autovelox, strumento fondamentale, anche entro i confini della città lacustre, per disincentivare il superamento dei limiti di velocità (tra le strade più a rischio, quella che attraversa via Fortino), ma anche 140mila euro per la messa in sicurezza della roggia Fassora, le cui condizioni creano da tempo disagi ai residenti della zona Molinetto.

Un’ultima parentesi, in riferimento al bilancio di previsione, riguarda il verde, le strade e l’arredo urbano: 10mila euro andranno per la manutenzione degli impianti semaforici di via Dalmazia e di via XXV Aprile; 30mila euro per il rifacimento aiuole; 300mila euro per l’arredo urbano e infine 515mila euro per le asfaltature.

“Inoltre – spiega l’amministrazione attraverso il periodico ‘Cronache Rapide’ – 145mila euro sono impegnati per la realizzazione della passeggiata ‘Romanini’ tra l’ex Ceramica Lago e il parco Torrazze, e per completare così la passeggiata pedonale pubblica lungo tutto il golfo. E’ bene inoltre ricordare – si apprende ancora dalle pagine del periodico – che la precedente variazione di bilancio, approvata il 30 maggio, aveva impegnato 10.130 euro per il Sistema bibliotecario, e 1.850 euro per sistemare il tetto delle tribune e degli spogliatoi del campo sportivo, scoperchiato dal vento”.

Ultimo, ma non per importanza, un particolare che riguarda il contributo proveniente da altri enti e determinate scelte, compiute dal comune, che hanno consentito di avere a disposizione maggiori risorse. Comunità Montana Valli del Verbano contribuirà con 80mila alla messa in sicurezza della roggia Fassora; 70mila euro derivano dallo Stato e e verranno investiti in sicurezza; 640mila euro sono il ricavato della vendita di immobili e terreni comunali; 270mila euro sono collegati ai permessi di costruzione in deroga, in particolare quelli relativi alla “trasformazione a uso residenziale della caserma austroungarica che, di proprietà privata, non potrà essere assolutamente modificata per i vincoli architettonici e storici”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127