Luino | 11 Luglio 2019

Colmegna, “Fetore, topi e vermi nell’isola ecologica. Sono anni che la situazione non cambia”

Cittadini esasperati per la situazione che ogni estate si presenta in via Berra, per questo si appellano alla giunta comunale e ad Econord per risolvere le criticità

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Per il terzo anno consecutivo la situazione dell’isola ecologica di via Berra (Colmegna, frazione di Luino), sempre in questo periodo, nel mese di luglio, è particolarmente degradante visto che è quotidianamente presa d’assalto dai cittadini e, soprattutto, dalle decine e decine di turisti, possessori di seconde case, che arrivano sul Verbano per trascorrere le loro vacanze.

A denunciare il degrado e lo stato in cui verso la piazzola ecologica sono diversi residenti, esausti della puzza proveniente dall’area dove si raccolgono i rifiuti in attesa di essere trasportati via dal camion di Econord, azienda che gestisce l’appalto della gestione  nel Comune di Luino.

Oltre alla puzza, però, qualche residente ha trovato nell’area pure alcuni topi e vermi, a dimostrazione di quanto l’emergenza sia palpabile tra le persone che utilizzano l’isola ecologica, soprattutto a causa del caldo di queste settimane che di certo aiuta al fetore di sprigionarsi nell’aria.

“Il nostro appello – spiegano alcuni residenti della zona – è rivolto all’assessore all’Ecologia, al sindaco Andrea Pellicini e a tutta la giunta comunale: confrontatevi con Econord, la situazione non è più sostenibile ed ogni estate è sempre la stessa storia. C’è una gran puzza, abbiamo visto topi e anche vermi. Ne va della nostra salute. O si incominciano a sanzionare gli incivili, oppure si trova un modo più adeguato per gestire l’isola ecologica. È da tre anni che segnaliamo a LuinoNotizie questi problemi, sia nel 2017 che nel 2018“.

Da tempo Colmegna aspetta un’isola ecologica che possa rispondere alle esigenze della piccola comunità presente nel borgo lacustre, ma al momento il nuovo servizio non è stato ancora avviato.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127