Luino | 9 Giugno 2019

Movida luinese, nessun confronto al momento per i problemi evidenziati dai gestori dei bar

Non trapela la volontà degli amministratori di intervenire per mediare tra le parti. Rimangono così ancora attuali i problemi, polemiche sui social network

La denuncia di diversi gestori di locali della movida luinese è stata raccolta appieno da tanti giovani e dalla comunità lacustre, che hanno evidenziato quanto sia difficile, con il passare del tempo, riuscire a fare turismo salvaguardando i loro introiti e le loro serate sulla sponda “magra” del lago Maggiore.

D’altro canto, però, le forze dell’ordine che intervengono nei bar lo fanno perché arrivano segnalazioni ai comandi locali da parte di alcuni residenti, un numero esiguo di cittadini, che non sopportano la musica e gli schiamazzi.

Per i gestori dei locali, quelli presenti tra Luino, Brezzo di Bedero, Maccagno con Pino e Veddasca e Porto Valtravaglia, però, la situazione è difficile, per il semplice fatto che, pur rispettando le regole su orari e sull’inquinamento acustico, spesso, soprattutto in estate, devono fare i conti con cambiamenti di programmi o stravolgimenti degli eventi che organizzano per coinvolgere i propri clienti in tutto il Verbano.

Per questo, infatti, il loro appello di ieri era destinato alle istituzioni, con l’obiettivo di trovare un punto di incontro tra le parti, affinché non vengano messi loro i bastoni tra le ruote in questi mesi estivi (giugno, luglio e agosto), nei quali l’affluenza dei turisti e dei giovani nei vari locali sul lago aumenta a dismisura.

Certo, la situazione non è facile da risolvere: da una parte la voglia di divertimento dei giovani, dall’altra la volontà dei residenti di riposare in pace, soprattutto se il giorno dopo devono svegliarsi presto ed andare a lavoro. Il comune di Luino, ad esempio, è a conoscenza di queste criticità che coinvolgono bar e cittadini e spesso, anche nel passato più recente, ha organizzato incontri tra le parti, dove sono stati affrontati i vari problemi emersi in questi ultimi tempi.

Al momento, però, non trapela dagli amministratori la volontà di intervenire, anche se l’auspicio di tutti i ragazzi è quello che da una parte e dall’altra si trovi un giusto compromesso per non danneggiare gli introiti dei locali e la quotidianità dei residenti. L’estate è ormai sulla rampa di lancio porte.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127