Casalzuigno | 7 Giugno 2019

Ancora in prognosi riservata i tre feriti del grave incidente a Casalzuigno

Il conducente della moto si trova al Niguarda di Milano, mentre la passeggera all'Ospedale Maggiore di Novara. La passeggera dell'auto, invece, al Circolo

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Sono ancora in prognosi riservata tre dei quattro feriti dell’incidente avvenuto mercoledì mattina lungo la strada statale 394 a Casalzuigno, in Valcuvia, da anni già teatro di scontri violenti tra veicoli.

Non si sbilanciano, infatti, i medici che hanno in carico i coinvolti: il motociclista si trova ricoverato all’Ospedale Niguarda di Milano, la passeggera della moto all’Ospedale Maggiore di Novara mentre la passeggera dell’auto all’Ospedale di Circolo di Varese. L’uomo alla guida dell’automobile, invece, è ancora ricoverato presso il nosocomio luinese, ma pare essere fuori pericolo.

Un impatto violentissimo, che ha visto la macchina e la moto scontrarsi frontalmente: lo scontro ha fatto sbalzare dalla moto il conducente e la passeggera per quindici metri circa, con una caduta rovinosa sull’asfalto. Sin dai primi momenti le condizioni dei coinvolti erano parse piuttosto gravi; ingente è stato l’intervento dei soccorritori: la Polizia Locale del Medio Verbano, due elisoccorso del 118 da Como e Milano, quattro ambulanze, l’automedica e quattro mezzi dei vigili del fuoco da Laveno e Ispra.

La strada statale, per permettere le operazioni di soccorso, con l’arrivo di ambulanze e elicotteri, è rimasta chiusa alla circolazione stradale per oltre tre ore, causando grandi disagi nei collegamenti tra il nord della provincia e il medio Verbano. Ancora incerta, invece, la dinamica dell’impatto, se da attribuire ad un malore dell’uomo oppure ad una distrazione alla guida.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127