Verbania | 16 Aprile 2019

Ancora un pareggio per le Luino Ladies, a Verbania contro le Figaro finisce 3-3

Un'altra prestazione di grande sacrificio per il team lacustre, che strappa un punto nei minuti finali. Broido: "Ancora tanta strada da percorrere insieme"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Finisce in parità, con tre reti per parte, la trasferta a Verbania delle Luino Ladies, disputata sabato sul campo di Le Figaro. Nonostante la mancata vittoria, e il secondo pareggio consecutivo dopo quello di sette giorni fa contro Audax, non sfigurano le ragazze di Marin in grande emergenza, come mai prima d’ora in questa stagione.

L’allenatore del team lacustre schiera Alice Bosio tra i pali, Belluco in difesa, Gega, Gaia Bosio e Vaccaro a centrocampo, Consonni e Broido in attacco.

L’inizio è in discesa per la squadra ospite che nonostante le assenze riesce a portarsi in vantaggio con Broido, abile a lanciarsi su un pallone lasciato correre da Consonni e poi spedito al volo in rete. Trascorso un quarto d’ora di gioco, e dopo un primo cambio nel reparto offensivo, con l’ingresso di Baron al posto di Consonni, sono però le ragazze di casa a ribaltare il parziale, con il gol del pareggio e quello del vantaggio, che precede la fine del primo tempo.

Nella ripresa dentro Bazzan per Vaccaro e di nuovo Consonni, che rileva il posto di Broido, ma Le Figaro allungano ancora una volta sfruttando un errore difensivo per colpire. Le Ladies rispondono con un vero e proprio assedio e costringono il portiere avversario agli straordinari. Senza però trovare la via del gol. La svolta arriva negli ultimi cinque minuti di gioco, con Broido che riprende posto in attacco, mentre Bazzan esce dal terreno di gioco.

Il finale è infuocato. Da calcio d’angolo Baron piazza la sfera con precisione sulla testa di Broido che appoggia in rete, accorciando le distanze. Ultimo giro di lancette e Gega mette il sigillo che vale un punto con una punizione da centrocampo. Poco dopo il fischio finale.

Io l’ho sempre detto, chi è debole di cuore non può seguirci – commenta il capitano Elisa Broido. Per Laura (Consonni, ndr) questo è sempre stato un derby e noi abbiamo voluto seguirla. Sentiva molto questa partita, l’abbiamo sostenuta facendo un po’ nostro quello che era suo. Sul 3-1 nessuno ci credeva più, tranne Jessica (Baron, ndr). E’ stata lei a trascinarci e farci rialzare la testa. Oggi non ha segnato ma forse il contributo più importante lo ha fornito lei. Dobbiamo crescere – afferma ancora in conclusione il capitano – e dobbiamo farlo tutte insieme imparando l’una dall’altra. C’è ancora tanta strada da fare ma siamo sicure che la faremo insieme”.

Undicesima giornata di ritorno, Serie A provinciale, CSI Femminile. Hellas Cunardo vs Città di Samarate 3-2, Femminile Varese vs Centro San Pietro 0-3, CAG Kolbe vs Celesta Legnano 4-4, Pol. S. Agostino vs San Giorgio 1-1, OSGB Caronno vs Audax 3-1, Le Figaro vs Luino Ladies 3-3, Olimpia Samarate vs S. Martino Orma Malnate 2-6.

Classifica: Hellas Cunardo 61, Città di Samarate 47, OSGB Caronno 45, Luino Ladies 45, S. Martino Orma Malnate 44, Audax 41, Celesta Legnano 40, San Giorgio 38, Centro San Pietro 32, Le Figaro 29, Pol. S. Agostino 25, CAG Kolbe 14, Femminile Varese 10, Olimpia Samarate 5.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127