Saronno | 25 Marzo 2019

Vento forte, disagi e ritardi anche sulla linea Milano-Laveno

Bus sostitutivi per garantire il servizio ai viaggiatori coinvolti. Critiche da parte dei pendolari per il disservizio, caos nella stazione di Saronno

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Un calo di tensione, probabilmente legato al forte vento, ha interessato la linea Milano-Saronno-Varese-Laveno, impedendo il regolare servizio ferroviario tra le stazioni di Saronno e Tradate.

L’inconveniente sta provocando ritardi di oltre un’ora al traffico passeggeri. In particolare, il convoglio partito da Milano Cadorna alle 18:22 è rimasto bloccato a Saronno, da cui è stato istituito un servizio di bus sostitutivi verso la stazione di Tradate.

Dopo un’ora di attesa nel convoglio, ai passeggeri è stato comunicato l’imminente arrivo dei bus sostitutivi, al che oltre 200 persone si sono riversate nel piazzale davanti alla stazione di Saronno, causando anche qualche rallentamento al traffico. Dopo una breve attesa, il primo bus arrivato si è immediatamente saturato, tanto da avere difficoltà a chiudere le porte, provocando l’irritazione del conducente e di chi è riuscito a salire.

Non sono mancati commenti anche aspri per il disservizio, misti a espressioni di stanchezza di chi, proveniente da Palermo, si è trovato a riscontrare difficoltà proprio nell’ultimo miglio del viaggio, e proposte di condivisione di un taxi. Una signora, infine, è svenuta sul bus sostitutivo, ma dopo una breve sosta del bus si è ripresa.

Il bus, che inizialmente avrebbe dovuto collegare Saronno con Tradate senza fare fermate intermedie, per via delle sollecitazioni dei passeggeri ha iniziato a fare alcune fermate intermedie.

Anche sulla Luino-Laveno si sono registrati problemi e disagi, a causa di alcuni rami caduti sui binari tra Luino e Laveno, ma la situazione ora sta tornando alla normalità. A Luino, inoltre, il vento ha abbattuto la pianta di ulivo presente in una rotonda del lungolago.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127