Curiglia con Monteviasco | 11 Marzo 2019

Il presidente della Provincia di Varese in visita a Monteviasco: “Dare un segnale forte”

Emanuele Antonelli domani, insieme ai Carabinieri della Stazione di Dumenza, salirà nel borgo di montagna per esprimere vicinanza alla piccola comunità

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Il presidente della Provincia di Varese, Emanuele Antonelli, domani mattina, martedì 11 marzo, insieme ai Carabinieri della Stazione di Dumenza, salirà al borgo di Monteviasco per portare solidarietà e vicinanza alla piccola comunità di montagna, in attesa di nuovi risvolti per quanto riguarda la riattivazione della funivia, ancora ferma dopo l’incidente del 12 novembre che ha causato la morte di Silvano Dellea.

Oggi, a quattro mesi da allora, il sindaco di Busto Arsizio, che guida anche Villa Recalcati, ha deciso così di percorrere gli oltre 1200 per arrivare a Monteviasco. “Voglio dare un segnale forte di presenza da parte della Provincia di Varese – spiega il presidente Antonelli -, in questa fase non possiamo far altro che esprimere vicinanza ai pochi residenti, a chi ha investito e ai ristoratori”.

Come provincia – continua -, ci appelliamo fortemente a tutti gli enti preposti, affinché velocizzino l’iter burocratico e rifacciano ripartire nel più breve tempo possibile l’impianto di risalita, che isola ormai da mesi Monteviasco dal resto del territorio”.

“Salirò insieme ai Carabinieri di Dumenza, che devo ringraziare per la disponibilità concessami e per tutto il loro impegno quotidiano, che li porta a Monteviasco per rispondere alle esigenze e alle richieste della comunità”, conclude Antonelli. Nel frattempo, invece, nessuna novità ancora sulla definizione dei contratti che dovrebbero portare alla riattivazione della funivia, nonostante l’interesse dimostrato da alcune realtà private negli scorsi giorni.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127