Porto Valtravaglia | 5 Marzo 2019

Judo Samurai Porto Valtravaglia, un oro e due bronzi a Novara: buona prova del gruppo

Al Trofeo Kodokan gli atleti lacustri raggiungono il podio con tecnica e intelligenza. Nuove soddisfazioni come arbitro e come allenatore per il maestro Padovan

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Si è svolta presso il centro sportivo Novarello, quartier generale del Novara calcio, l’ultima uscita del Judo Samurai Porto Valtravaglia, andata in scena durante il weekend. Tre dei cinque atleti lacustri appartenenti alla categoria esordienti A/B, si sono cimentati nei test dell’importante Trofeo Kodokan Cerano, giunto quest’anno alla sua nona edizione.

Un gruppo ridotto, quello a disposizione del maestro Padovan, ma determinato nel portare a casa risultati con le prestazioni sul tatami. Missione in parte compiuta, a cominciare dalla brillante prova di Asia Fortis che raggiunge meritatamente il primo gradino del podio nonostante le preoccupazioni per la necessità di testare le sue tecniche in una categoria di grado superiore. Una prova superata con successo grazie alle vittorie per ippon che hanno condotto la giovane direttamente alla medaglia d’oro.

Discorso più complicato invece per Davide Monai e Cristoforo Maragni, gli altri due iscritti al torneo novarese tra le fila del team lacustre. Entrambi hanno chiuso le rispettive sessioni al terzo posto. A pesare per Monai la poca esperienza fino a qui accumulata. Per Maragni quella di Novarello è stata una delle più classiche “giornate no” con cui trovarsi a fare i conti.

Nel circuito della manifestazione riservato ai più piccoli, i ragazzi di Porto Valtravaglia si sono visti costretti a rinunciare alla tappa di Novara, per un aspetto organizzativo che è indubbiamente motivo di orgoglio per tutta la società. E’ infatti fresca della scorsa settimana la nomina di giudice nazionale di Judo, settore Kata, attribuita al maestro Luca Padovan, diventato inoltre, insieme al maestro Giacomo de Cerce, tecnico di riferimento per la squadra regionale lombarda. Una posizione dalla quale, oltre alle responsabilità come arbitro e come insegnante, potrà osservare i futuri progressi dei ragazzi della sua palestra, sia in chiave regionale che nazionale.

Come consuetudine, visti i recenti successi, la settimana si è conclusa con i complimenti del presidente onorario Bernardo Lazzarini. Un piacevole riconoscimento, a livello motivazionale, in vista dei prossimi impegni e delle imminenti nuove gare.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127