Canton Ticino | 4 Marzo 2019

Ticino, fiammata da una bombola: ustioni per un 26enne

Fortunatamente l'uomo di cittadinanza afgana non è in pericolo la vita. Sul posto la Polizia cantonale, polizia comunale di Bellinzona, i pompieri e la Croce Verde

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Ieri, domenica 3 marzo, poco dopo le 15 a Bellinzona in via Teatro, durante la sostituzione di una bombola di gas all’interno di un esercizio pubblico, per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, è fuoriuscita una fiammata.

Sul posto, oltre ad agenti della Polizia cantonale e della polizia comunale di Bellinzona, sono intervenuti i pompieri di Bellinzona e i soccorritori della Croce Verde Bellinzona.

A causa della fiammata, un 26enne afgano, residente nel Locarnese, che stava sostituendo la bombola di gas ha riportato ustioni alla parte superiore del corpo, non tali da metterne in pericolo la vita.

Il locale è stato chiuso per consentire le operazioni di ripristino. A comunicarlo la Polizia cantonale.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127