Germignaga | 23 Febbraio 2019

Germignaga, inaugurata la panchina contro il bullismo

Segnali positivi dal momento di condivisione svoltosi ieri in paese con i membri di Anemos e i giovani dell'oratorio. Fazio: "Piccoli gesti che spingono a riflettere"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Insieme si vince“, questo il motto fatto proprio dall’associazione Anemos Lombardia per esprimere al meglio l’importanza dell’unione e della condivisione affinché messaggi dal forte impatto sociale raggiungano nel modo più efficace possibile le giovani generazioni e le comunità locali.

Ed è proprio seguendo l’ispirazione trasmessa da questi due fattori che i membri dell’associazione nella giornata di ieri, venerdì 22 febbraio, si sono riuniti nel centro storico di Germignaga per inaugurare la panchina color turchese simbolo della lotta al bullismo. Ospiti, ma allo stesso tempo protagonisti assoluti, i ragazzi e le catechiste dell’oratorio che con il sostegno di don Marco e l’approvazione del sindaco del paese lacustre, Marco Fazio, hanno conferito all’oggetto collocato in via Fontana un particolare tocco artistico, personalizzando la panchina della solidarietà ora a disposizione di tutti.

Ci tengo a ringraziare tutte le persone che hanno preso parte all’iniziativa – ha affermato Anna Marsella, responsabile di Anemos – e annuncio fin da subito che dopo questa significativa esperienza, ci occuperemo di decorare e rendere speciali altre panchine presenti tra le vie dei paesi. Seguiranno poi altre attività promosse dall’associazione e manifestazioni di prevenzione rispetto a questo ormai dilagante fenomeno”.

Anche il primo cittadino di Germignaga ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto da Anemos coinvolgendo il gruppo dei ragazzi dell’oratorio. “La dimensione simbolica non è irrilevante – ha sottolineato Marco Fazio – piccoli segni possono incuriosire, spingere alla riflessione. Soprattutto se vengono promossi e costruiti insieme ai ragazzi. Siamo quindi contenti di questo percorso di collaborazione con la parrocchia e Anemos Lombardia, che ha portato alla decorazione della panchina contro il bullismo”.

Anche per il sindaco è ora importante che l’aura di positività, generata dall’evento, continui il suo percorso in nome del rispetto reciproco e della convivenza civile. “Il tema del bullismo ci coinvolge e dovrebbe spingere tutta la comunità a tenere gli occhi aperti per prevenire qualsiasi forma di violenza, fisica o psicologica”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127