Luino | 27 Gennaio 2019

Luino, escrementi di cane raccolti con sacchettino e buttati nel torrente. “Una vergogna”

La segnalazione arriva da un residente luinese, che si domanda come possa essere possibile un simile comportamento. "Spero solo che chi si comporta così si vergogni"

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

“Non capisco come si possa far defecare il proprio cane in strada, raccogliere gli escrementi nel sacchettino di plastica e poi gettarli nel greto del torrente. Penso sia davvero un gesto incivile”. Con queste parole Enzo Baggiolini, residente a Voldomino, denuncia l’inciviltà di cittadini ignoti che, dopo aver portato il cane a fare i bisogni in via Gorizia, raccolgono gli escrementi li mettono nel sacchettino e li gettano nel torrente Maina, nella zona di via Copelli.

“Siamo d’accordo – continua Baggiolini -, non c’è un cestino nelle vicinanze, ma questo non ci autorizza a essere degli irresponsabili. Penso sarebbe meglio lasciare gli escrementi sulla strada. In foto trovate i sacchettini presenti oggi (ieri, ndr), ma chissà quanti sono quelli che l’acqua del torrente si è già portati via.

Spero solo che chi si comporta così si vergogni“, conclude il cittadino luinese.

Il tema dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade, nelle spiagge e nei boschi dell’Alto Varesotto è molto sentito da parte di tutta la popolazione ed è encomiabile e lodevole il lavoro svolto da tanti volontari su tutto il territorio, dai ragazzi di “Strade Pulite” a quelli di “SOSTerritorio“. Questo, però, purtroppo, ancora non basta a salvaguardare l’ambiente che ci circonda.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127