Marnate | 8 Gennaio 2019

La Pallacanestro Luino inizia l’anno con il piede giusto: grande vittoria in rimonta a Marnate

Gli uomini di coach Sterzi superano all'overtime i padroni di casa con una grande rimonta che va in scena nel secondo tempo. 81-86 il finale

Tempo medio di lettura: 3 minuti

Una vera e proprio “epifania” quella avuta dalla PVL di coach Andrea Sterzi, che nel giorno della Befana strappa i due punti dalle mani di Marnate al fotofinish, dopo una partita dura e combattutissima, affrontata con una prestazione di sacrificio e determinazione.

Una partita equilibrata nel primo tempo, durante il quale le due squadre si scambiano canestri facili, complici le difese non proprio agguerrite ed appesantite dal fermo natalizio. Malgrado le retrovie traballanti, nessuna delle due compagini riesce ad allungare nel punteggio che, all’intervallo lungo, vede Marnate inseguire di un solo punto, con il parziale di 33-34 in favore dei lacuali.

Il team di Sterzi sembra essere quello che più accusa la pausa, sia quella natalizia che quella di metà gara, infatti l’inizio del terzo quarto è un vero disastro. I luinesi subiscono un demotivante parziale di 12-3 che sembra condannarli, aggravato inoltre dall’infortunio alla “grande anima” della squadra, Marco Biason, che nel recuperare un pallone accusa un problema al ginocchio che lo costringe ad andare sotto la doccia anzitempo, zoppicante. Per lui sospetta lesione del legamento collaterale del ginocchio destro, in attesa dell’esito della risonanza.

Fortunatamente, a differenza di precedenti occasioni in cui il terzo quarto è stato decisivo nel segnare l’esito della partita, questa volta la squadra mostra una reazione guidata da Spertini, che in un momento in cui sembra non funzionare nulla dà fondo alla sua classe e, praticamente da solo, segna 14 punti nella frazione, evitando il tracollo definitivo e tenendo i suoi a contatto con i padroni di casa.

Il quarto periodo è fatto di adrenalina e agonismo, che riaprono il discorso vittoria. La PVL ricomincia a segnare punti preziosi che danno ossigeno alla manovra difensiva, più tenace e meno fallace. Moalli (14 punti) da vero leader imposta la fase offensiva, mentre Dejace (15 punti) trova il bottino dalla lunga distanza, in penetrazione e spalle a canestro, costringendo la difesa di Marnate a commettere falli sul lungo luinese. Con una rimonta eroica, la PVL chiude i tempi regolamentari sul 72-72, sprecando la chance di chiudere i conti prima dell’extra time con un tiro di Gardini che non trova il canestro.

L’esito della contesa è quindi rimesso all’overtime, ma nuovamente gli uomini di Sterzi cedono alle percentuali irreali da tre punti dei marnatesi, che colpiscono inesorabili ad ogni errore difensivo. Sul punteggio di 81-74, con soli due punti segnati, Luino sembra aver ammainato le vele. Ma ecco una nuova magia, con il team lacustre che estrae dal cilindro una mini corsa di 7 punti in una manciata di secondi (tripla di Moalli, immediato recupero di Palazzi sul pressing con altri due punti facili e pareggio di Gardini dopo l’errore dei padroni di casa). La parentesi ricuce lo strappo che sembrava essere fatale.

Da qui in poi è solo PVL, con la squadra che ritrova fiducia e canestri spingendo la palla come fosse il primo minuto di gioco. Marnate non trova più punti, anzi, non riesce nemmeno a tirare, e due recuperi consecutivi di Moalli danno il via alla fuga decisiva, dettata da un altro recupero di Dejace che si invola in contropiede segnando un canestro seguito dal fallo, mettendo poi a referto il tiro libero che fissa il punteggio sul 81-86. Marnate, incredula, cede. Luino si porta a casa due punti quasi insperati viste le premesse. Non sarà stata la partita più bella ma la CMT ha saputo reagire per poi crederci fino alla fine, dimostrando una coesione impensabile nel reagire alle difficoltà, recuperando le forze necessarie per affrontarle e prevalere. Come da copione per una pretendente alla vittoria finale.

US Marnatese Basket – CMT Pallacanestro Luino 81 – 86 (17-19, 33-34, 60-54, 72-72)
US Marnatese Basket: Eriforio 8, Croci 23, Grisot ne, Rossi 0, Marranzano 2, Accoto 0, Bernasconi 8, Cattaneo 24, Quaroni ne, Meraviglia 6, Roppo 6, Augusto 4. All. Viola.
CMT Pallacanestro Luino: Ciotti ne, Gardini 21, Moalli 11, Biason 6, Pehar 1, Cipolletta 4, Gubitta 4, Dejace 15, Palazzi 3, Colombo, Spertini 21, Vanoli ne. All. Sterzi.

Quattordicesima giornata, Serie C Silver, Girone C. Pall. Cerro Maggiore vs ASD Phoenix Iria Basket 93-73, Aironi Pallacanestro Robbio vs Aba Legnano 103-68, Rams Daverio vs ASD Basket Sedriano 81-63, US Marnatese Basket vs CMT Pallacanestro Luino 81-86, BK Cusano Milanino vs ASD Basket Brusuglio 76-79, GS Casoratese vs Virtus Olona 75-63, Pallacanestro Castronno vs O.SA.L. Novate (7/10 ore 21.15), Nuova Olimpia BK Voghera vs Pol. Varedo 81-71

Classifica: Pall. Cerro Maggiore 22, Pol. Varedo 20, CMT Pallacanestro Luino 18, O.SA.L. Novate 18, Nuova Olimpia BK Voghera 16, GS Casoratese 16, Rams Daverio 16, Aironi Pallacanestro Robbio 16, ASD Basket Brusuglio 14, Virtus Olona 14, ASD Basket Sedriano 12, US Marnatese Basket 12, BK Cusano Milanino 10, Pallacanestro Castronno 8, ASD Phoenix Iria Basket 6, Aba Legnano 4.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127