Lavena Ponte Tresa | 29 Novembre 2018

Lavena Ponte Tresa, da lunedì sarà possibile richiedere la Carta d’Identità Elettronica

A comunicarlo con un post su Facebook il sindaco Mastromarino. Presso l'Ufficio Anagrafe le pratiche per il nuovo documento, ecco tutte le informazioni

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Da lunedì prossimo, 3 dicembre, anche a Lavena Ponte Tresa sarà possibile richiedere l’emissione della nuova Carta d’Identità Elettronica (CIE), la quale sostituirà gradualmente la versione cartacea che non potrà più essere rilasciata, salvo casi eccezionali previsti da apposite circolari ministeriali.

A comunicarlo con un post su Facebook è il sindaco del paese lacustre, Massimo Mastromarino, che tramite il proprio profilo personale informa i cittadini circa le imminenti novità.

“Le carte di identità già emesse restano comunque valide fino alla loro naturale scadenza – scrive il sindaco sul social network – e pertanto il nuovo documento potrà essere richiesto solo a partire dal 180esimo giorno precedente tale scadenza”. Il costo della CIE, si apprende sempre tramite il post, è di 22,50 euro. Il tempo stimato per il rilascio è invece di circa quindici minuti.

Per effettuare il passaggio alla Carta d’Identità Elettronica i cittadini dovranno presentarsi agli sportelli dell’Ufficio Anagrafe muniti di documento d’identità in scadenza, una fotografia formato tessera recente e la tessera sanitaria. “Il comune acquisirà i dati del cittadino – spiega ancora Mastromarino – che verranno trasmessi al Ministero dell’Interno, il quale provvederà alla stampa, personalizzazione e consegna del documento presso l’indirizzo indicato dal titolare, oppure presso la sede municipale, entro sei giorni lavorativi“. Il consiglio rivolto ai residenti, tenuto conto del fatto che non sarà possibile rilasciare il documento contestualmente alla richiesta, è di rivolgersi in anticipo all’Ufficio Anagrafe, rispetto alla data di scadenza dell’attuale carta d’identità.

“Ricordiamo infine – conclude il sindaco nel messaggio – che i cittadini maggiorenni hanno la possibilità di chiedere che sul proprio documento venga segnalato il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di decesso”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127