Varese | 27 Novembre 2018

Appello del “Tavolo Asilo” nazionale: a Varese un incontro per parlare di migranti

Il Tavolo Coordinamento CAS e Coordinamento Migrante, che si occupano di accoglienza nella provincia, si troveranno giovedì per esporre le perplessità sul DL Sicurezza

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Il Tavolo di coordinamento CAS – Centri Accoglienza Straordinaria – e il Coordinamento Migrante di Varese che da molti anni si stanno occupando dei progetti di accoglienza di migranti e richiedenti asilo sul territorio della provincia, hanno indetto una conferenza stampa il giorno 29 novembre alle 11.30.

Lo scopo dell’iniziativa, che si terrà presso la sede Acli di Via Speri della Chiesa 9, a Varese, è chiedere più attenzione in merito agli ultimi avvenimenti in materia di interventi legislativi nei confronti dei rifugiati e il loro futuro.

Viene visto con particolare preoccupazione il D.L. Sicurezza approvato tramite voto di fiducia al Senato, sostenendo che per il bene di tutti e per la sicurezza del Paese non conviene aumentare l’irregolarità, come si rischia con alcune norme contenute nel decreto, ma è necessario rafforzare percorsi di integrazione.

Il permesso di soggiorno concesso solo per casi speciali, in particolare, rischierebbe di trasformare molte persone titolari di permessi di soggiorno in “irregolari”, esponendoli al rischio di marginalità e criminalità.

Il Tavolo Coordinamento CAS e Coordinamento migranti vogliono proporre questa riflessione a tutti gli Enti interessati e alla Società Civile unendosi all’appello del “Tavolo Asilo” nazionale, di cui le Acli sono promotrici insieme a numerose altre organizzazioni, per chiedere al Governo che vengano rafforzati i percorsi di integrazione.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127