Maccagno con Pino e Veddasca | 22 Novembre 2018

A Maccagno “Apri gli occhi. L’amore non uccide”, un pomeriggio contro la violenza sulle donne

Appuntamento domenica 25 novembre alle 16.30 presso l’Auditorium di Maccagno, ad organizzare l'associazione Anemos. Tavola rotonda con esperti del settore

Tempo medio di lettura: 2 minuti

L’associazione Anemos che si occupa di prevenzione della violenza e bullismo e offre sostegno concreto alle donne vittime di stalking, ha scelto la data simbolica del 25 novembre prossimo, la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, per presentarsi al territorio e alle autorità locali.
L’associazione infatti è nata in Salento, ma da qualche mese è presente anche nell’Alto Varesotto.

A guidare la delegazione lombarda è Anna Marsella, che con altri volontari di Anemos organizza un pomeriggio informativo all’Auditorium di Maccagno con Pino e Veddasca, nella giornata appunto di domenica 25 novembre dalle ore 16.30.

Dopo la presentazione dell’associazione, prenderà il via una tavola rotonda moderata da Erica Besoli, collaboratrice del quotidiano “La Prealpina”, alla quale parteciperanno Paola Macchi, membro del Consiglio Pari Opportunità di Regione Lombardia, Pierfrancesco Buchi, presidente Croce Rossa – Comitato di Luino, Romina Fontana, Vice Ispettore Polizia di Stato e Responsabile Sezione reati contro la persona e abusi sessuali sui minori della Squadra Mobile della Questura di Varese e Maria Nunzia Ciccarone, avvocato del Foro di Milano, formata al contrasto della violenza contro le donne.

Il pomeriggio proseguirà con canti a cura di Rita Caria, autrice, letture a cura di Monica Gliera, volontaria Anemos e musica e canti del Coro della Chiesa Evangelica Metodista di Luino.
Seguirà un flash mob a cura delle allieve della scuola di danza New Liberty Academy Dance.

“Abbiamo deciso di presentare in modo ufficiale l’associazione in questa data simbolica per sollevare sempre più interesse sul fenomeno ormai dilagante della violenza di genere” spiega Anna Marsella, che prosegue “Essere donne ci mette ancora nella situazione di essere in svantaggio sociale, nel lavoro, negli affetti e persino nella libertà personale. Il nostro intento è quello di rafforzare i servizi a supporto delle donne che subiscono violenza unitamente agli organi preposti a farlo già sul territorio. A Maccagno con Pino e Veddasca abbiamo aperto nella nostra sede presso la Biblioteca parrocchiale, uno sportello di ascolto in cui riceviamo il martedì e il giovedì previo appuntamento. Ci auguriamo una sempre più proficua collaborazione con tutte le istituzioni per fare in modo che la rete faccia la differenza”.

L’evento è patrocinato dal Comune di Maccagno con Pino e Veddasca e dal Comitato di Luino della Croce Rossa, in collaborazione con New Liberty Academy Dance e Chiesa Evangelica Metodista di Luino e con il contributo dello Juventus Club di Luino.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127