Bressanone | 21 Ottobre 2018

Hockey, Mastini Varese da urlo a Bressanona

Encomiabile prova dei Mastini Varese che tornano da Bressanone con un successo meritato e convincente, dimostrando grande sacrificio e dedizione da parte di tutti

Tempo medio di lettura: 2 minuti

La partita non era delle più semplici, ma le motivazioni per i Mastini erano forti e sostenute e sul ghiaccio si è vista tutta la voglia di vincere da parte dei gialloneri, privi di Andreoni (out per infortunio), Perna e Barban.

Inizio in salita per i Mastini, subito sotto dopo nemmeno tre minuti in una situazione di penalty killing, con Messner che sigla il vantaggio altoatesino. I gialloneri non si abbattono e provano a reagire in più occasioni, sia con conclusioni dalla distanza, sia con la ricerca del dialogo nel proprio terzo di attacco. Da manuale l’azione del pareggio al minuto 8: Odoni riparte largo a filo balaustra e trova un taglio per l’accorrente Raimondi che prima costringe il goalie ad un mezzo miracolo poi sul rebound marca il pari. Passano quattro minuti e a ribaltare la sfida è Franchini ben assistito da Vanetti. Al 16’09” i Mastini sono fortunati nell’occasione del tris: una conclusione dalla blu di Belloni trova la deviazione di Malacarne che “bagna” il suo esordio stagionale scrivendo il proprio nome sul tabellino marcatori. Privitera e Di Vincenzo vanno vicini al poker e dall’altra parte è bravo Meguzzato a parare su Tauber. Quando tutti aspettano la prima sirena, Franchini trova una traccia centrale che favorisce M. Mazzacane, il quale beffa il portiere Kosta.

Il secondo tempo inizia con un contropiede orchestrato da Franchini, il quale attira su di sé la difesa ospite, conclude in porta, Kosta para ma Privitera è eccellente nel seguire l’azione e infilare il portiere tra palo e pattino. I Falcons si riversano nel terzo di attacco costringendo il Varese sulla difensiva, concedendo solo qualche ripartenza. Franchini centra una traversa clamorosa, ma poi nulla più per i Mastini, i quali ripiegano a protezione della propria gabbia, difesa da un Menguzzato maiuscolo in almeno tre occasioni: prima su Messner da “distanza zero”, poi su Tauber e ancora su Messner. I varesini non capitalizzano un interessante powerplay e sul finale, sempre con l’uomo in più, il Bressanone riduce lo svantaggio replicando in tutto e per tutto la rete di Malacarne: conclusione dalla blu con deviazione di Demetz che spiazza il goalie giallonero.

Terzo tempo che, come prevedibile vede il Brixen proiettato tutto in avanti alla ricerca della rete, complice anche qualche sanzione di troppo fischiata ai gialloneri, abili a resistere per 3′ in doppia inferiorità. Proprio con l’uomo in meno (4 contro 5) il Varese trova la sesta marcatura, grazie a Franchini abile a capitalizzare una distrazione della linea difensiva avversaria. Con i Mastini in trincea, il Bressanone insiste e trova due marcature che però non modificano le sorti dell’incontro.

In attesa del nuovo coach Massimo Da Rin, che arriverà a Varese lunedì, ricordiamo il prossimo appuntamento giallonero: domenica 28 ottobre ore 19.30 Mastini Varese – Appiano.

BRESSANONE – VARESE: 4-6 (1:4  1:1 2:1): 2’46” (B) Messner (Scardoni, Braito) PP1, 8’52” (MV) Raimondi (Odoni, Teruggia), 13’05” (MV) Franchini (Vanetti, Cesarini), 16’09” (MV) Malacarne (Belloni), 19’47” (MV) M. Mazzacane (Franchini), 21’53” (MV) Privitera (Franchini, Grisi), 39’45” (B) Demetz (Casanova, Scardoni) PP1, 50’31” (MV) Franchini SH1, 52’35” (B) Rizzo (Mair), 57’23” (B) Rainer (Tauber, Mair).

H.C. FALCONS BRESSANONE: 30 Kosta (35 Kinkelin), 81 Mair, 77 Rainer, 21 Casanova, 70 Scardoni, 44 Gusell, 87 Laurenzi, 25 Wagger, 18 Major, 15 Pardeller, 8 Tauber, 13 Bona, 61 Sottsas, 55 Braito, 78 Messner, 86 Rizzo, 51 Oberruch, 7 Demetz, 84 Castagnaro, 71 Rossaro, 20 Schwitzer. Coach: Marco Scapinello.

H.C. MASTINI VARESE: 33 Menguzzato (29 Bertin), 26 Grisi, 37 Belloni, 34 F. Borghi, 22 E. Mazzacane, 25 Cortenova, 8 Cesarini, 11 Papalillo, 75 Di Vincenzo, 16 Vanetti, 12 Franchini, 97 Odoni, 19 Teruggia, 91 Raimondi, 88 Privitera, 21 M. Mazzacane, 32 F. Borghi, 23 Malacarne, 27 Sorrenti, 71 Pirro. Coach: Matteo Malfatti.

(Foto © Mastini Varese)

-->
"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127