Rancio Valcuvia | 12 Ottobre 2018

La pioggia aiuta Rancio Valcuvia, per il momento finisce l’emergenza idrica

Poco meno di una settimana fa il sindaco Simone Castoldi aveva emesso un'ordinanza per limitare il consumo. Ora si invitano i cittadini ad un uso sostenibile

Tempo medio di lettura: 1 minuto

“Con riferimento alla precedente ordinanza sindacale numero 3 del 5 ottobre scorso, considerate le piogge recenti, il sindaco comunica che non verranno chiusi gli impianti idrici durante le ore notturne. Perdura tuttavia una carenza idrica tale da invitare i cittadini a limitare l’uso dell’acqua durante la giornata. Si ringrazia per la collaborazione”.

Con una breve nota pubblicata sul sito internet del comune di Rancio Valcuvia, l’amministrazione guidata dal primo cittadino Simone Castoldi, rende noto lo stop alla chiusura della fornitura idrica notturna, dalle 23 alle 5, nelle abitazioni del paese, decisione che aveva creato qualche piccolo malumore tra la popolazione.

Il problema legato ai bacini idrici era stato causato dalla carenza di precipitazioni e aveva costretto il sindaco a limitare il consumo idrico. Per sopperire a questa grave criticità, però, in questi giorni è stato fatto un grande lavoro grazie al coordinamento della Prefettura e alla collaborazione dei vigili del fuoco e del comune di Brissago Valtravaglia, che ha permesso a Rancio Valcuvia di usufruire di un pozzo.

Ora la situazione, grazie alla pioggia di questi giorni, sembra essere tornata alla normalità, anche se il sindaco Castoldi invita la popolazione “a non sprecare l’acqua, è un bene prezioso”. L’ordinanza, infatti, non è stata ritirata.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127