Luino | 1 Settembre 2018

Due volte la casa a soqquadro in un giorno, ma l’autrice è la figlia. Denunciata 35enne a Luino

La donna è entrata di nascosto con il proprio fidanzato nella casa del padre, con il quale non era in buoni rapporti da tempo. Denunciata per violazione di domicilio

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Entra di nascosto in casa del padre con il fidanzato: denunciata per violazione di domicilio. È accaduto nei giorni scorsi a Luino, dove i Carabinieri della Compagnia sono intervenuti per ben due volte, nello stesso giorno, presso l’abitazione di un 56enne del luogo. L’uomo, nelle prime ore del pomeriggio, era rientrato a casa, trovando la sua abitazione completamente a soqquadro. Sulla porta i militari avevano rilevato chiari segni d’effrazione.

Pensando forse che i ladri avessero trovato quello che cercavano, la vittima, dopo il sopralluogo dei Carabinieri, è uscita nuovamente di casa. In tarda serata, al rientro, l’incredibile sorpresa: all’interno della cucina, dove si erano intrufolati sfondando il vetro della porta finestra, non erano tornati i ladri, ma la figlia 35enne ed il fidanzato.

La giovane donna non ha potuto far altro che ammetter di essere entrata anche nel pomeriggio, ma di aver preso solo viveri e bevande. Ai Carabinieri il padre aveva riferito di aveva interrotto i rapporti con la figlia da diverso tempo, in totale disaccordo con il suo stile di vita.

In seguito alla denuncia, poiché il furto commesso dal figlio ai danni del genitore non è punibile nel nostro ordinamento, la ragazza ed il fidanzato sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Varese per violazione di domicilio in concorso.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127