Campione d'Italia | 28 Giugno 2018

Le acque del lago Ceresio più pulite grazie al “battello spazzino”

Il mezzo stazionerà nelle acque di Campione d'Italia, sede dell'Autorità di bacino lacuale, da dove si sposterà sul lago in base alle necessità

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Grande soddisfazione da parte delle realtà che si affacciano sul Ceresio, le cui acque, a partire dal primo luglio, saranno solcate dal “battello spazzino”. Il mezzo, che effettuerà degli interventi di pulizia sulle acque del lago ed oggetto di una gara d’appalto, è stato acquistato dall’Autorità di bacino lacuale Ceresio, Piano e Ghirla.

Porlezza, Claino con Osteno, Valsolda, Campione d’Italia, Porto Ceresio, Brusimpiano e Lavena Ponte Tresa, alcuni degli specchi d’acqua dove entrerà in vigore il servizio di pulizia che, solcando le acque, raccoglierà i detriti galleggianti depositatisi sulla superficie del lago a seguito a calamità naturali di varia tipologia. Tali detriti, infatti, finiscono spesso con l’arenarsi sulle coste ed invadere le spiaggette dei comuni, dove si rendono, poi, necessarie delle operazioni di pulizia per la loro rimozione. Una problematica ricorrente, soprattutto per le realtà territoriali che presentano una conformazione “a golfo”, come Porlezza e Porto Ceresio.

Il “battello spazzino” dopo l’acquisto è stato rimesso a nuovo e stazionerà nelle acque di Campione d’Italia, sede dell’Autorità di bacino lacuale, da dove si sposterà sul lago in base alle necessità. Il mezzo entrerà in servizio dall’inizio del mese di luglio e l’Autorità di bacino lacuale Ceresio, Piano e Ghirla ha già provveduto ad affidare l’appalto, della durata di 5 anni, per lo smaltimento dei rifiuti recuperati.

Una buona notizia dunque per il Ceresio, che dopo la possibilità di disporre dell’imbarcazione confiscata dalla Direzione distrettuale antimafia a Lignano Sabbiadoro e adibita a svolgere mansioni di controllo, soccorso e sicurezza, da oggi potrà contare anche su questo mezzo per la pulizia superficiale delle proprie acque. L’iniziativa, inoltre, si mostra come la prosecuzione di un percorso volto al miglioramento delle acque del Ceresio, già intrapreso da diverse realtà rivierasche.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127