Luino | 15 maggio 2018

Luino, giovedì il CFP a tavola con gli imprenditori del settore meccanico. “Occasione per conoscersi”

Proseguono gli incontri conviviali con le aziende del territorio, orientati verso una più efficace collaborazione. Il dottor Zauli: "Rilanciare la qualità della scuola"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Proseguono le iniziative del CFP di Luino orientate a creare punti di contatto tra gli studenti e le aziende del territorio. Si rinnova la formula dell’invito a cena, già impiegata durante il mese di marzo per un approfondimento sulla realtà del corso “Operatore del legno”, come occasione conviviale di confronto e arricchimento reciproco.

E’ infatti in programma per la serata di giovedì 17 maggio, alle ore 20 presso i locali della sede di viale delle Rimembranze, l’incontro con diversi imprenditori locali operanti nel settore meccanico, voluto e promosso anche in questo caso dall’Agenzia Formativa di Varese e dalla Provincia, con l’intento di rilanciare il valore presente nell’offerta formativa dell’istituto e fronteggiare nel migliore dei modi gli scenari imposti dal mercato occupazionale.

Abbiamo l’esigenza di mandare un messaggio diverso alle famiglie e di alzare contemporaneamente la qualità degli studenti e delle loro prestazioni scolastiche” ha affermato Silvano Zauli, responsabile del Centro di Formazione Professionale di Luino. Obiettivi da raggiungere mediante un nuovo livello di consapevolezza rispetto alla missione didattica del Centro, ma anche attraverso una più solida collaborazione con le aziende, sia nell’ambito dei tirocini e delle attività pratiche, che sul versante dei posti di lavoro realmente disponibili e delle relative specializzazioni e competenze.

Offriamo un percorso che accompagna i ragazzi direttamente sul posto di lavoro il giorno dopo che sono usciti da scuola – ha sottolineato ancora Zauli -. Una realtà che le aziende conoscono bene ma verso la quale è necessaria più sensibilità da parte di tutti“.

Questi dunque i presupposti dell’incontro a cui prenderanno parte i rappresentanti di una decina di importanti imprese del territorio, tra cui Patrizia Ghiringhelli, dell’azienda Rettificatrici Ghiringhelli Spa, che ha risposto con entusiasmo all’invito: “Una valida iniziativa che abbiamo accolto positivamente senza alcun dubbio. Da anni collaboriamo con loro per stage e tirocini, ma l’idea di creare un’occasione conviviale in un diverso contesto da quello burocratico, tra azienda ed uffici, è molto interessante. Ci incontreremo per conoscerci e confrontarci, con l’obiettivo di ragionare insieme e trovare idee per lavorare su nuove forme di collaborazione tra Agenzia Formativa ed aziende”.

Della stessa opinione l’ingegner Giovanni Berutti di Spm: “Negli anni si sono perse le risorse del bacino d’utenza, per il quale sono necessari più giovani. E’ fondamentale il rilancio della scuola di meccanica, così come la certezza, da parte dei ragazzi, di quanto sia importante e soddisfacente questo settore, soprattutto qui in provincia di Varese, dove il comparto è trainante e il modo di fare meccanica è cambiato profondamente rispetto a trent’anni fa”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127