Siziano | 23 Aprile 2018

Porto Valtravaglia, il Judo Samurai convince nel cambio di specialità: quattro medaglie a Siziano

Sì è svolto nel pavese il quinto Trofeo dei Sette Judo Kata, competizione federale dedicata alle tecniche di combattimento. Trionfano gli atleti del maestro Padovan

Il quinto Trofeo dei Sette Judo Kata, svoltosi nel fine settimana a Siziano in provincia di Pavia, ha portato gli atleti del Judo Samurai a misurarsi con una competizione diversa dai tradizionali impegni del gruppo.

Nessuno infatti, ad esclusione di Thomas Padovan, aveva affrontato prima d’ora un test di carattere federale dedicato alla specialità kata, letteralmente “forme”. Un circuito che mette alla prova le qualità tecniche dei partecipanti, all’interno del quale i judoka di Porto Valtravaglia hanno ben figurato portando a casa quattro medaglie dell’evento dedicato alla memoria del maestro Giampiero Gobbi.

Una kermesse unica in Lombardia, che ha visto inoltre la partecipazione di società liguri e toscane, aperta a tutte le categorie, dai piccoli under 10 agli over 18 delle cinture marroni e nere. Il successo per i ragazzi del maestro Luca Padovan è giunto nella disciplina del “Katame no kata” (forme di controllo al suolo), dove il Tori compie la mossa da combattimento e l’Uke la subisce. Il tutto si svolge nell’ambito di un complesso lavoro di coppia che richiede necessariamente grandi doti di preparazione e concentrazione, al fine di superare il verdetto dei giudici.

Qualità presenti in abbondanza nel team lacustre che stupisce il pubblico con importanti risultati, impreziositi dalla cornice d’esordio per la quasi totalità del gruppo. La coppia Alessia Tessi (Tori) – Dalila Salvatelli (Uke) lascia un’impronta che vale l’oro, centrando l’obiettivo massimo al primo tentativo nella categoria under 18 cinture marroni. Argento invece per Thomas Padovan (Tori) e Giacomo Dianin (Uke), per gli over 18 cinture nere, mentre chiudono entrambe con un bronzo le coppie formate da Edgar Tettamanzi (Tori) – Gabriella Villani (Uke), over 18 cinture marroni, e Dalila Salvatelli (Tori) – Thomas Padovan (Uke), nella categoria under 18.

Un esordio da ricordare dunque, a cui si aggiungono i complimenti del presidente onorario Bernardo Lazzarini, ancora una volta pienamente soddisfatto dalle prestazioni dei suoi atleti.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127