Luino | 13 febbraio 2018

Weekend di soddisfazioni per il Judo Bu-Sen Luino, miglior società della Provincia

A Follonica Emma Petrolo prosegue il suo percorso nella nuova categoria, mentre il Coni premia l'associazione luinese e Cesare Vesco diventa Cintura Nera

Il Judo Bu-Sen Luino è la miglior società della stagione sportiva 2017 a livello provinciale. Lo ha stabilito il Coni, assegnando alla palestra del maestro Leonardo Marano un premio in denaro, in attesa di celebrare, mercoledì 14 febbraio, presso la sede di Milano, il titolo italiano conquistato da Emma Petrolo a dicembre.

E’ iniziato con questi annunci il fine settimana sportivo del gruppo, impegnato con la consueta passione su più fronti, dove l’impegno e il sacrificio hanno condotto agli splendidi risultati messi in archivio.

Passando ai verdetti delle ultime gare, la giovane Emma Petrolo ha affrontato a Follonica il suo secondo test dopo il salto di categoria, a seguito del difficile esordio di sette giorni fa a Lignano Sabbiadoro. L’occasione per rifarsi arriva da Follonica, sede del Cadet European Judo, altra tappa di carattere internazionale a cui hanno preso parte ben 36 nazioni. Le migliori nella disciplina, ad esclusione di Giappone, Cina e Corea, assenti in Toscana.

Sotto gli occhi del maestro Leo e dei genitori, Emma ha superato il primo turno per sorteggio, incontrando nella fase successiva l’atleta Naletova Liudmila, judoka esperta nonché campionessa russa di Sambo. L’incontro, complicato ma ricco di emozioni, ha visto la luinese cedere per ippon dopo un contrattacco, nonostante il controllo stabilito durante le battute iniziali. Il momento per la ragazza è delicato, allenamento e costanza le consentiranno di adattarsi nel circuito dei cadetti, preparando il terreno per nuovi importanti traguardi, a cominciare dalla tre giorni di allenamento con la Nazionale Italiana che ha preso il via a margine del torneo.

Al 15° Trofeo Internazionale Città di Como invece, tenutosi sempre nella giornata di domenica, il 22enne Cesare Vesco ha coronato il suo sogno di diventare Cintura Nera, la 38esima per il Judo Bu-Sen Luino, aggiungendo quindi un ulteriore tassello ad un week end davvero da incorniciare. Sempre all’interno della competizione lombarda, Luca Lo Porto si è messo in mostra con 3 incontri vinti, mentre il compagno Vincenzo Dauria ha purtroppo giocato male le sue carte nell’unica gara disputata. Noemi Pignatiello ha esordito nella fascia agonistica, ottenendo il secondo posto, mentre nella categoria dei pre agonisti spiccano i secondi posti di Sara Stivoni e Gabriele Brigatti, a cui si sommano in coda i terzi posti “consolatori” per Marco Provini, Alessio Calderoni e Alessandro Cristiano.

Il 25 febbraio nuove sfide a Novarello e a Pero per tutti i componenti del gruppo.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"