Varese | 12 febbraio 2018

Sicurezza e manifestazioni pubbliche? La preoccupazione dei sindaci del territorio

Il consigliere alla formazione Bertocchi: "Su manifestazioni pubbliche organizzeremo la formazione per chiarire tutti i dubbi di sindaci, amministratori e associazioni"

Tempo medio di lettura: 1 minuto

Sulla base di una serie di segnalazione di molti sindaci, amministratori e referenti delle associazioni in merito all’interpretazione e all’applicazione della normativa sulla sicurezza per quanto concerne l’organizzazione di pubbliche manifestazioni, Provincia di Varese nel mese di marzo organizzerà due importanti iniziative per chiarire i dubbi emersi a seguito della “circolare Gabrielli”.

“In questi mesi abbiamo raccolto le preoccupazioni di molti sindaci e associazioni in merito alla circolare riferita alla Pubbliche manifestazioni – ha spiegato il consigliere provinciale Paolo Bertocchi – un documento che dettaglia le misure a salvaguardia dell’incolumità delle persone. Per questo motivo come Provincia abbiamo lavorato per organizzare nel mese di marzo un incontro di informazione, durante il quale i nostri amministratori potranno avere tutte le delucidazioni del caso, trovare le risposte ai loro dubbi in merito e fugare ogni eventuale timore”.

“Le norme di sicurezza sono importanti e vanno rispettate – continua Bertocchi – . Compito delle istituzioni è però quello di aiutare Comuni e associazioni a farlo in modo da non pregiudicare l’organizzazione degli eventi. Per questo motivo, dopo questa prima fase rivolta ai Sindaci e alle Polizie locali, siamo già al lavoro con l’Agenzia Formativa della Provincia di Varese per organizzare corsi rivolti alle associazioni per formare ed informare coloro i quali organizzano ogni anno centinaia di eventi e manifestazioni che rendono vivo e unico il nostro territorio e che spesso consentono di sostenere l’attività dello straordinario mondo del volontariato nella nostra provincia”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127