Varese | 11 Gennaio 2018

Lettera aperta ai sindaci del territorio, “Animali negli uffici pubblici. Perchè non provarci?”

A lanciare la proposta è il consigliere provinciale Luca Paris, sulla scia di altre realtà locali che hanno optato per il benestare degli animali negli uffici pubblici

Tempo medio di lettura: 1 minuto

“Su iniziativa dell’assessora alla cultura, il comune di Genova ha consentito ai dipendenti dell’ufficio cultura di portare sul posto di lavoro il proprio cane, a condizione che in ufficio non vi siano persone allergiche o che abbiano paura. Buona iniziativa: può contribuire a migliorare il clima tra i dipendenti ed aumentare di conseguenza la produttività complessiva”. Esordisce così il consigliere provinciale varsino, Luca Paris, che ha inviato oggi una lettera aperta a tutti i sindaci del territorio.

“Naturalmente questo non dovrebbe essere possibile negli uffici aperti all’accesso del pubblico – continua Paris -, ma solo in quelli del c.d. ‘back office’. Il mio é un semplice invito ai sindaci dei comuni del nostro territorio: perché non consentire questa cosa, alle condizioni che ho appena specificato e magari anche solo per un giorno alla settimana, anche nei vostri comuni?”.

“La sensibilità dei cittadini verso gli animali – conclude il consigliere provinciale – fortunatamente in crescita e il rispetto per gli animali porta naturalmente con sé anche il maggior rispetto per le persone, cosa di cui oggi ci sarebbe grande bisogno. Grazie per l’attenzione”.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127