Varese | 21 dicembre 2017

Anche a Varese nato il coordinamento provinciale del neo partito “Liberi e Uguali”

Tra i diversi i temi affrontanti nel corso della giornata di ieri, presentato anche il programma elettorale in vista delle prossime elezioni nel 2018

Nella giornata di ieri, il neo partito “Liberi e Uguali” ha ufficializzato la sua nascita in provincia di Varese. Dopo la partecipatissima assemblea che a fine novembre ha eletto i delegati della provincia per l’assemblea nazionale di Roma con Pietro Grasso, ora è partito il coordinamento locale che seguirà la fase di crescita e radicamento di questa nuova proposta per il Paese.

L’incontro è stato un occasione per “riprendere il filo con i temi concreti e per condividere con tutti i militanti e simpatizzanti le proposte emerse dalle varie assemblee programmatiche” – come si legge nel comunicato – che nel weekend passato si sono svolte in diverse città d’Italia.

Un programma scritto collettivamente”, a cui anche molti i varesini hanno contributo, portando “il proprio bagaglio di idee e proposte sui temi che saranno alla base delle battaglie politiche dei prossimi mesi: lavoro, ambiente, welfare, diritti civili, scuola, pace”.

Oltre la presentazione dei programmi, sono state affrontate “le questioni organizzative per preparare al meglio l’intensa tornata elettorale del prossimo anno”, che dovranno essere appoggiate da “una struttura agile, capace di supportare candidati preparati e rappresentativi del territorio, scelti per capacità e non per appartenenza”.

Intanto mercoledì 27 dicembre i delegati e i simpatizzati di “Liberi e Uguali Lombardia” si riuniranno in assemblea dalle 18 alle 21 allo “SpazioArte Sesto San Giovanni” di Milano, in vista delle prossime elezioni regionali nel 2018. “Una nuova proposta trasparente e inclusiva rivolta a tutti quelli che non si rassegnano e credono.”

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"