Grantola | 12 Dicembre 2017

Il triste addio a Marilena Vigani, donna e pittrice che si è spesa tanto per la cultura luinese

La 61enne luinese è spirata domenica a Grantola a causa di un malore. L'addio in forma riservata si terrà giovedì a Varese

Tempo medio di lettura: < 1 minuto

Strana la vita e strano il destino. Ci eravamo sentiti mercoledì, perchè mi aveva chiesto di scrivere un articolo sul concerto “Il Cantico di Natale” che si sarebbe tenuto domenica scorsa, in cui avrebbe dovuto leggere alcune letture natalizie mentre gli “Acoustic Dreams” proponevano il loro repertorio tradizionale per il weekend dell’Immacolata.

Purtroppo, però, non è stato così perchè Marilena Vigani, 61enne e stimata pittrice luinese, che si è sempre spesa per gli altri e per la cultura, domenica è spirata proprio in occasione del concerto che lei stessa, insieme agli “Acoustic Dreams”, aveva organizzato presso la Chiesa sconsacrata San Carlo di Grantola. Un malore la causa della scomparsa.

Marilena era molto conosciuta sul territorio luinese, non solo perchè per anni è stata titolare di un negozio di tatuaggi in centro a Luino, che ha servito giovani e adulti per lungo tempo, ma anche per le numerose attività ed iniziative culturali organizzate insieme alle amiche.

Decine e decine i messaggi di amici e conoscenti, infine, che si sono riversati sul suo profilo Facebook che, esprimendo la grande tristezza di apprendere una notizia così, danno l’addio a Marilena. La donna “dal sorriso dai mille colori”.

L’ultimo saluto in forma riservata si terrà giovedì a Varese.

Vuoi lasciare un commento? | 1

Una replica a “Il triste addio a Marilena Vigani, donna e pittrice che si è spesa tanto per la cultura luinese”

  1. Caterina DP ha detto:

    Una donna fantastica in tutto e i suoi quadri sono la sua espressione

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127