Maccagno con Pino e Veddasca | 6 Novembre 2017

Maccagno con Pino e Veddasca, pioggia di euro per la depurazione: in arrivo oltre 2,2 milioni

Il sindaco Passera: "Felice per l’esito della vicenda. Permetterà un intervento essenziale per la salvaguardia del nostro ambiente. Sulla depurazione non si scherza"

Tempo medio di lettura: 2 minuti

E’ arrivata venerdì scorso una notizia attesa da tempo e finalmente concretizzatasi.  Il 24 ottobre il consiglio di amministrazione di Fondazione Cariplo ha confermato il contributo a fondo perduto di quasi un milione di euro (ndr, con precisione 931.495 €), per finanziare i sistemi di fitodepurazione a servizio degli abitati di Pino e Veddasca.

Giunge a conclusione una vicenda nata addirittura nel 2010 e iniziata dagli ex comuni di Pino sulla sponda del Lago Maggiore e di VeddascaDue progetti distinti, ma che in totale prevedono un impegno economico di oltre 2,2 milioni di euro e destinati a garantire la depurazione dei due estinti Comuni, oltre a quello di Tronzano.

Una pianificazione messa a punto dalla Blu Progetti di Varano Borghi (Varese), che prevede la costruzione di sette impianti distinti, da Biegno fino a Zenna. Le altre risorse necessarie saranno garantite dalla Verbano SpA (per 915.000 euro), Comune di Tronzano (250.000 euro), Comunità Montana “Valli del Verbano” (100.000 Euro) e Comune di Maccagno con Pino e Veddasca (100.000 euro).

Una vicenda complessa, che si perde attraverso un iter autorizzativo a dir poco cervellotico, espropri di centinaia di proprietà. Un’accelerazione davvero impressa solo dal 2014, dopo l’avvenuta Fusione dei Comuni che ha visto la nascita di Maccagno con Pino e Veddasca. Tutto ciò intrecciato con la vicenda della nascita del Gestore unico provinciale, dalla sorte oramai segnata del termine dei Consorzi di depurazione (come la Verbano SpA) e il subentro della nuova Società Alfa srl.

Eppure, a fine 2016, il Comune di Maccagno con Pino e Veddasca è riuscito a bandire la gara d’appalto, condizionandone l’esito all’ottenimento del finanziamento a fondo perduto da parte di Fondazione Cariplo. Proprio nei giorni in cui si concretizzava la vittoria dell’Associazione Temporanea d’Imprese tra le ditte Puricelli Ambiente verde srl di Jerago con Orago e Civelli Costruzioni srl di Gavirate, arrivava la doccia fredda della notizia che la stessa Fondazione Cariplo, il 31 gennaio 2017 aveva revocato il contributo. Troppo tempo era passato dall’avvio della pratica e troppe nubi si addensavano sul futuro della gestione dell’acqua pubblica in provincia.

E’ cominciato allora un importante lavoro finalizzato a ricucire i rapporti, chiarendo ogni punto controverso nel tentativo di dimostrare a Cariplo la bontà dell’operazione portata avanti. Una fase durante la quale ognuno degli Enti in campo ha dato il massimo per concretizzare il risultato finale e non perdere il fondamentale contributo della Fondazione. In questa fase è stato importante anche il contributo del Consigliere e Segretario Regionale del Partito Democratico Alessandro Alfieri, che non ha voluto far mancare il proprio impegno per portare a una felice conclusione della vicenda.

Ora, finalmente, la sospirata buona notizia. Lo stesso Presidente di Fondazione Cariplo, l’avvocato Giuseppe Guzzetti, ha comunicato che l’iter si è sbloccato e il finanziamento confermato.

Adesso parte la corsa per l’assegnazione dell’appalto e poi il sospirato inizio. Entusiasta il sindaco Fabio Passera: “Sono felice per l’esito di questa vicenda, che permetterà un intervento essenziale per la salvaguardia del nostro ambiente. Sulla depurazione non si può scherzare, ma un territorio splendido come quello del nostro Comune non poteva che cogliere al volo un’occasione del genere. Di opere pubbliche ne stiamo facendo molte, ma questa è forse la più importante. Sono grato a Fondazione Cariplo di aver capito che per noi si trattava di un’occasione imperdibile. Ringrazio anche l’A.T.O. provinciale, Alfa, Verbano S.p.A. e tutti gli Enti che sosterranno il nostro impegno. Un grazie anche ad Alessandro Alfieri: il bene del territorio non è un concetto astratto, ma una partita da vincere tutti assieme”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

Lascia un commento

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127