29 Maggio 2017

Entro il 2100 le città potrebbero incrementare temperatura di 7/8 gradi

(askanews) E’ quanto si legge in uno studio pubblicato oggi dalla rivista Nature Climate Change, secondo cui tale previsione si basa sullo scenario di una continua crescita delle emissioni di gas a effetto serra per tutta la durata del secolo. Queste le ipotesi.

Entro il 2100 le città potrebbero incrementare temperatura di 7/8 gradi. Sotto l’effetto del riscaldamento globale e del fenomeno delle “isole di calore urbano”, le città potrebbero registrare un incremento tra i 7 e gli 8 gradi centigradi entro il 2100. In tale scenario un aumento di cinque gradi centigradi sarebbe attribuibile al riscaldamento globale, il resto alle isole di calore causate dalla scomparsa del verde per far spazio e cemento e asfalto.

Il 5% delle città più popolate “potrebbe vedere un aumento delle temperature di 8 gradi centigradi e anche più”, ha detto alla France presse Francisco Estrada, dell’Istituto di Studi Ambientali, in Olanda, coautore questa ricerca.

I ricercatori hanno sottolineato che le città rappresentano l’1% della superficie del pianeta, ma consumano circa il 78% dell’energia mondiale e producono più del 60% delle emissioni di gas serra da combustibili fossili (gas, carbone, petrolio).

(fonte Afp)

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127