16 Maggio 2017

Luino, giovedì la presentazione del progetto “Io ‘vivo’ a Luino”. Due defibrillatori per la città

Tempo medio di lettura: 2 minuti

A seguito della mappatura avvenuta nel mese di marzo finalizzata al rilevamento dei defibrillatori presenti sul territorio e al conseguente posizionamento di altri due strumenti a Luino Centro, l’amministrazione comunale della cittadina lacustre invita tutta la cittadinanza a prendere parte alla serata di presentazione del progetto “Io ‘vivo’ a Luino” che si terrà il 18 maggio in Municipio. L’appuntamento, che si concluderà con la cerimonia di donazione dei due defibrillatori, è per le ore 21. Verrà ricordato anche l’architetto luinese Marco Lanella, scomparso nel dicembre 2015.

Luino, giovedì la presentazione del progetto “Io ‘vivo’ a Luino”. Due defibrillatori per la città. Esperienze già sperimentate in altri Paesi hanno dimostrato come un celere intervento nei cinque minuti dall’arresto cardiaco,  in attesa dei soccorsi avanzati, un defibrillatore può fare la differenza tra la vita e la morte. L’importanza di posizionare dei defibrillatore in punti strategici della città di Luino ha dato quindi avvio nel mese di marzo ad una mappatura finalizzata al rilevamento dei luoghi più consoni al posizionamento di due strumenti. Il progetto avviato dal comune di Luino, in collaborazione con AREU, oggi si presenta alla cittadinanza attraverso un appuntamento nel corso del quale saranno spiegate nel dettaglio le motivazioni che stanno alla base di tale scelta e l’importanza che essa ricopre nell’ambito della prevenzione.

Nel corso della serata la cerimonia di donazione dei defibrillatori. L’iniziativa è stata organizzata dal comune di Luino in collaborazione con AREU ha la finalità di spiegare e raccontare alla cittadinanza il progetto “Io ‘vivo’ a Luino” avviato diversi mesi fa con l mappatura del territorio. Nel corso della serata, che avrà luogo a Palazzo Crivelli Serbelloni a Luino, a spiegare il dettagliatamente il progetto, che prevede l’installazione di due defibrillatori semiautomatici, sarà il relatore Dott. Guido Garzena, Direttore ATT 118 – AREU Lombardia.

L’incontro ospiterà poi la cerimonia di donazione dei due nuovi defibrillatori alla Città di Luino. Per il primo dei due strumenti donati, un ringraziamento doveroso va ad un gruppo di amici dell’architetto Marco Lanella, scomparso in centro a Luino il 12 dicembre 2015 a causa di un arresto cardiaco. In sua memoria, ad un anno dalla scomparsa, gli stessi amici hanno organizzato una cena ad Agra per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di un defibrillatore da installare nel centro cittadino del paese lacustre. Il secondo, invece, è stato donato da parte del Rotary Laveno Luino – Alto Verbano.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127