EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
18 Febbraio 2017

Miglio: “Luino cerca giovani imprenditori, siete l’allegria di cui abbiamo bisogno”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Tanto si è detto in questi giorni, soprattutto sui social network, sulla querelle riguardante il video di “Repubblica.it”, con le opinioni dei comici Enzo Iacchetti, Francesco Salvi e Massimo Boldi, che hanno creato scalpore. Dopo il nostro pezzo di qualche giorno fa, ad intervenire è l’assessore allo Sviluppo, Alessandra Miglio, che ci ha mandato una nota stampa in cui, lucidamente, racconta la realtà luinese dal suo punto di vista. Ecco le sue parole.

Miglio: "Luino cerca giovani imprenditori, siete l'allegria di cui abbiamo bisogno"

Miglio: “Luino cerca giovani imprenditori, siete l’allegria di cui abbiamo bisogno”. “Ti ringrazio Agostino Nicolò per donarci questo spazio, in cui si può cercare di parlarsi in una dimensione più intima rispetto al dibattito su testate che parlano ad un’area più vasta. Creare una piazza virtuale è un modo per curarsi della comunità, che sta dimostrando di non essere composta da individui abbattuti, anonimi o dimenticati, ma che ancora coltiva un orgoglio e vuole affermare la propria specificità nel modo.Per me questo battibecco con i comici “tristi” è stata un’iniezione di fiducia nella mia cittadina, il buonumore che nasce dalle battute sulla tristezza (rido anche a scrivere questa frase), dalle magliette a tema e dalle canzoncine, mi fa capire quanto potenziale di vita ci sia a Luino.

Come giustamente molti hanno fatto notare un posto è allegro o triste per lo spirito dei suoi abitanti; sono stata in Irlanda quando la crisi economica mordeva ma ho riso moltissimo, nella ricca Danimarca mi ha colpito la civiltà della gente, sono stata bene, ma non mi sono divertita tanto. Luino è un po’ a metà, ci sono momenti si e momenti no, non dipende solo dal tempo e neanche da quanto scimmiottiamo la città con “eventi” importanti, dipende dalla magia di un dialogo che può nascere da molti pretesti, può essere una passeggiata con il Cai, progettare una nuova attività, fare musica insieme…

Luino è Luino perché è stata aperta ai cambiamenti, ha colto le opportunità che arrivavano da oltralpe, la ferrovia prima, l’industria tessile e il suo indotto poi, più avanti l’edilizia per turisti che si può anche giudicare male ma ha portato benessere a tanti, il commercio tutto teso ad attirare il cliente straniero; si sono perse anche delle occasioni, è un peccato che da noi non sia nata una cooperativa che facesse concorrenza alla Coop che poi si è insediata in città, ai tempi i commercianti avevano il danaro occorrente, ma è mancata la visione del futuro, si pensava che i supermercati non avrebbero avuto successo.

Intuito invece l’hanno avuto degli imprenditori che hanno creato aziende dal nulla ed ancora oggi assumono, penso a SPM e Ghiringhelli ad esempio; invece al momento è difficile trovare nei più giovani la passione, il coraggio ed il desiderio di fare impresa con tutti i suoi rischi; non si tratta solo di scarsa reperibilità di fondi visto che questo problema ce l’hanno anche nella ricchissima Baviera, tanto che sull’argomento si sono finanziati studi importanti, le motivazioni sono più complesse.

Ecco, un’impresa che nasce fa allegria, perché somiglia alla tela del pittore, o allo spartito del musicista, o alla strada del ciclista, hai davanti il tuo infinito e puoi impegnarti e sognare, sognare ed impegnarti, questa allegria sta cercando di farsi strada a Luino, per ora con pochissimi esempi, tra i quali, caro Agostino, metto anche questo tuo blog”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127