5 Novembre 2016

Luino, il papà di Gaia: “Grazie per il sostegno, si è risolto tutto nel migliore dei modi”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Gaia Lercara nella mattinata di giovedìì è finalmente tornata a casa a Luino. A dare la bella notizia suo padre Pietro Lercara, che ieri, dal suo profilo Facebook ha ringraziato tutti quelli che nei giorni della pena, per la scomparsa della figlia, non hanno fatto mancare il proprio aiuto e sostegno.

(Foto © Your Edu Action)

(Foto © Your Edu Action)

“Si è risolto tutto nel migliore dei modi”. Queste le parole confortanti di Pietro Lercara, il papà di Gaia, la ragazza scomparsa nel luinese sabato scorso. Nella mattinata del 28 ottobre, Gaia, 18enne di Voldomino, era uscita di casa senza lasciare traccia di sé e senza che i suoi cari potessero in qualche modo contattarla. Il padre e le amiche già da dopo qualche ora dal suo allontanamento si sono mobilitati per il suo ritrovamento, avvalendosi anche di numerosi appelli su Facebook. Da subito sul popolare social network si è attivata la macchina solidale della condivisione degli appelli lanciati, che ha trovato ampia risposta non solo della comunità del luinese, ma anche nelle realtà limitrofe. Gli unici messaggi giunti da Gaia nei giorni della sua assenza, sono stati quelli invitati ad un’amica e ai suoi cari, con cui, pur non comunicando la propria posizione, faceva sapere di stare bene. Un segnale positivo, tuttavia non sufficiente ad allentare la tensione vissuta dai genitori, il cui fiato è rimasto sospeso fino al giorno in cui Gaia li ha contattati. “Mi vieni a prendere in stazione a Cittiglio? Arrivo tra poco”, recitava il messaggio WhatsApp arrivato giovedì mattina presto sul telefono della madre, che ha messo fine a questa brutta storia, fortunatamente a lieto fine.

I ringraziamenti di Pietro, il papù di Gaia. Ieri, però, che i giorni di preoccupazione sono terminati, il papà di Gaia ha rivolto un sentito ringraziamento a tutti coloro che, in questi lunghi giorni, non hanno mai fatto mancare il loro sostegno, anche solo con una semplice condivisione. Una volta terminati questi momenti delicati, legati alla scomaprsa di Gaia, Pietro Lercara dal proprio profilo Facebook ha ringraziato ieri tutti per il sostegno ricevuto. “Cari amici, parenti, conoscenti e non… Devo e voglio ringraziare tutti, davvero tutti, per il sostegno e la condivisione della nostra pena durante l’assenza di Gaia. Si è risolto tutto nel migliore dei modi e al di là delle cause o motivazioni, ora siamo in pace. Per questo noi vi abbracciamo tutti e di nuovo ringraziamo tutto il popolo di Facebook e non… Grazie di cuore. Ciao”.

Un modo semplice ma efficace, per far giungere a tutti i suoi sentiti ringraziamenti per il sostegno e la vicinanza dimostrati nei duri giorni che la famiglia si è trovata a vivere sapendo Gaia lontana da casa.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127