EMERGENZA CORONAVIRUS (ATTIVITÀ APERTE E CONSEGNE A DOMICILIO ) Segnalaci la tua attività Guarda tutte le attività
24 Settembre 2016

Crolla palazzina, tragedia sfiorata a Roma. Era stata evacuata, ma i condomini accusano

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Una palazzina di quattro piani in Via della Farnesina 3 a Roma, è parzialmente crollata intorno alle 2 del mattino. Non ci sono feriti. Lo stabile era stato evacuato poche ore prima dopo un sopralluogo in cui erano state riscontrate lesioni strutturali.

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Crolla palazzina, tragedia sfiorata a Roma. Era stata evacuata, ma i condomini accusano. Una palazzina di quattro piani è parzialmente crollata in via della Farnesina, nella zona di Ponte Milvio, quartiere a nord della capitale. Non ci sono vittime né feriti dal momento che la palazzina era stata fatta evacuare nella serata di ieri dai vigili del fuoco. All’origine del crollo potrebbero essere state delle infiltrazioni d’acqua sotterranee: è una delle ipotesi al vaglio dei vigili del fuoco che stanno ancora effettuando verifiche. Sul posto stanotte polizia, carabinieri e protezione civile comunale. Sono 110 le persone evacuate. La zona è distante pochi chilometri da quella del palazzo semicrollato sul Lungotevere Flaminio, nel gennaio scorso.

vigili del fuoco ieri mattina avevano effettuato un sopralluogo, ma le lesioni riscontrate, così gravi da disporre l’evacuazione dell’edificio, riguardavano la parte anteriore, quella che affaccia sulla strada, e non quella posteriore che poi avrebbe ceduto di schianto nel cuore della notte. Ha dei contorni ancora tutti da definire la tragedia sfiorata in una delle zone della movida romana, non lontano dal ministero degli Esteri. Il sopralluogo, come detto, è di meno di 24 ore fa. I vigili del fuoco intervengono su richiesta degli inquilini preoccupati da crepe e scricchiolii, e preso atto della gravità della situazione dispongono l’evacuazione dell’ala anteriore della palazzina, girando – come prassi – la segnalazione al Comune per le verifiche del caso (i tecnici del Comune, ma questa è una circostanza ancora da verificare, sarebbero a loro volta intervenuti confermando la serietà delle lesioni indicate). Rassicurate sulla stabilità della loro “metà” di palazzo, cinque famiglie nel pomeriggio rientrano. Ma a notte iniziata, la paura ritorna. Perché gli scricchiolii e, sembra, anche il rumore d’acqua, si fanno inquietanti. Al punto da spingere gli inquilini a richiamare il 115, che dispone un intervento immediato, e a scendere precipitosamente in strada. Giusto in tempo per evitare il crollo.

“Non lasceremo sole queste famiglie, il Comune si è già attivato per trovare loro una sistemazione”. Lo ha detto il sindaco Virginia Raggi, che stamane si è recata a Ponte Milvio, a via della Farnesina, sul luogo del crollo di una palazzina. Il sindaco non ha voluto fare alcuna ipotesi sulle cause del disastro, è prematuro”, ha detto. Raggi ha riferito che sono interessati dal disastro “circa 20/30 famiglie”, ma che “alcune di loro potrebbero rientrare” nelle case in breve tempo. “Tutti sono all’opera per effettuare indagini più accurate possibili, è un dramma ma evitiamo allarmismi. Al momento tutti concentrati per capire cosa sia successo”.

Le accuse dei condomini: “Ci avevano detto di restare” – Era stato dato l’ordine di evacuazione ”solo ad una parte dei condomini che abitavano nel palazzo parzialmente crollato”, riferiscono gli stessi abitanti del palazzo ribadendo più volte che l’ordine di sgombero aveva riguardato gli inquilini del lato dello stabile che è rimasto in piedi e non di quello che è crollato.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127