16 Maggio 2016

Giovedì a Luino incontro sui frontalieri in vista del Tavolo Regionale convocato da Maroni

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il sindaco Andrea Pellicini ha organizzato un incontro a Luino giovedì 19: l’obiettivo è quello di recepire le istanze dei frontalieri al fine di dar loro voce durante il Tavolo Regionale, indetto invece per venerdì 20 dal presidente della Lombardia, Maroni, dove interverranno i Parlamentari.

Luino, Pellicini raccoglie l'invito di Maroni: nel prossimo consiglio comunale il sostegno ai frontalieri

Giovedì a Luino incontro per recepire le istanze dei frontalieri. Il sindaco di Luino, Andrea Pellicini, ha invitato giovedì 19 maggio, alle ore 20.45 presso la sala consiliare del Municipio, tutti i consiglieri comunali, con i partiti di riferimento, il presidente della Comunità Montana Valli del Verbano, Giorgio Piccolo, partiti e movimenti extra consiliari, le associazione dei frontalieri e quelle sindacali. Le lettere inviate oggi fanno riferimento alla mozione sui frontalieri del Comune di Luino, approvata all’unanimità in consiglio comunale. Un incontro organizzato in previsione dell’imminente tavolo regionale con i parlamentari lombardi che ha convocato Regione Lombardia su questo tema. In quella circostanza, venerdì 20 maggio alle ore 15, presso la sala Biagi di Palazzo Lombardia, il sindaco Pellicini potrà presentare le istanze del territorio che verranno espresse giovedì sera dai presenti.

Il Tavolo Regionale convocato per venerdì 20 maggio dal Governatore Roberto Maroni. La proposta per presentare la mozione sui frontalieri, e sottoporla a tutti i comuni di frontiera, era stata annunciata dal presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, lo scorso febbraio durante un incontro a Luino. L’intento era quello di convocare a Milano i parlamentari lombardi, per presentare richieste ed esigenze espresse dai frontalieri, sindacati ed associazioni in questi mesi. “Alla luce del percorso di revisione dell’accordo per l’imposizione fiscale ai frontalieri, che dovrà essere ratificato con legge parlamentare nei prossimi mesi, ritengo fondamentale che siano tutelati gli interessi di oltre sessantamila lavoratori e che non vengano assunte iniziative che possano essere lesive per gli interessi dei comuni di frontiera. Al tavolo regionale ho invitato i parlamentari eletti in Lombardia, tutti i sindaci dei comuni di frontiera, i presidenti delle Province, quelli delle comunità Montane e le associazioni dei frontalieri”, scrive Roberto Maroni.

“Dobbiamo dare atto al presidente Maroni di aver mantenuto la parola – commenta il primo cittadino luinese Pellicini -. Ha riconosciuto pubblicamente, in un’intervista alla radio, il ruolo importante che ha avuto Luino e tutto il suo consiglio comunale. La convocazione, infatti, fa seguito all’incontro avvenuto a Luino, con successiva approvazione all’unanimità della mozione per i frontalieri”. “Ringrazio ancora il Governatore Roberto Maroni e l’assessore Francesca Brianza – spiega il vicesindaco di Luino, Alessandro Casali – per il supporto fattivo a sostegno dei frontalieri: come ci comunicò il 19 febbraio scorso, il presidente convocherà tutti i parlamentari lombardi e sindaci di confine per intervenire sul tema dei frontalieri a riguardo della nuova tassazione dei lavoratori oltre confine. Noi che rappresentiamo questo territorio siamo grati a Regione Lombardia per l’attenzione che ci riserva anche al tavolo territoriale regionale. Questo incontro sarà fondamentale per mettere a fuoco un’azione costruttiva a salvaguardia del futuro delle nostre zone”.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127