22 Ottobre 2015

Luino, presentato il progetto sulla sentieristica. Il sindaco: “Il turismo escursionistico sta avendo un notevole impulso”

Tempo medio di lettura: 2 minuti

Il sindaco Andrea Pellicini ha illustrato questa mattina il progetto relativo alla sentieristica realizzato grazie ad un intervento concertato tra il Comune, il Gal e il Cai di Luino. Durante la conferenza stampa sono intervenuti anche Alessandro Casali, presidente del Gruppo di Azione Locale delle Valli del Luinese e vicesindaco, il presidente del CAI Luino, Adriano Rinaldin, il vice-presidente Gianluigi Campoleoni, il socio Sergio Peduzzi e, infine, il consigliere comunale Antonio Palmieri. Proprio il CAI di Luino ha dedicato molto tempo per sviluppare questo progetto.

La conferenza stampa di questa mattina nella Sala dei Marmi del Comune di Luino

La conferenza stampa di questa mattina nella Sala dei Marmi del Comune di Luino

“Il progetto è da considerarsi della massima importanza per Luino e le sue valli – spiega il sindaco di Luino, Andrea Pellicini – ed è stato concepito secondo un modello uguale per tutti i comuni con uno stile elegante. Il turismo escursionistico sta avendo un notevole impulso e il potenziamento della segnaletica si rivela fondamentale tanto quanto la seconda fase del progetto, che pone l’attenzione sulla manutenzione del territorio”.

“L’intervento del Comune di Luino riguardante la sentieristica nasce con le manifestazioni di interesse alla presentazione di progetti – spiega presidente del Gruppo di Azione Locale delle Valli del Luinese e vicesindaco Alessandro Casali -. Un’iniziativa realizzata dal Comune tramite apposita convenzione con il GAL ‘Valli del luinese’, ai fini dell’attuazione del Piano di Sviluppo Locale – Azione 5 – Misura 313 – Incentivazione attività turistiche”.

Le disposizioni attuative per la Misura 313 rientrano fra gli obiettivi di ricettività e di sviluppo per la promozione dell’attività turistica sostenibile, tra cui gli info point (ex distributore di benzina, ora sede dello Iat e area Foce del Tresa in allestimento). In un contesto di sviluppo turistico, è stato necessario posizionare segnaletica stradale di facilitazione per la fruizione dei sentieri con scopo anche didattico/informativo sui percorsi. “Il Gal, Gruppo di Azione Locale delle Valli del Luinese, ha sostenuto questo progetto perché si rivela fondamentale per la salvaguardia della nostra territorialità – prosegue Casali -. Le valli con i loro scorci paesaggistici sono anche fonte primaria di marketing: stiamo operando per offrire itinerari che uniscano il lago ai monti al fine di far apprezzare il mondo che ci appartiene a tutti coloro che vivono qui sempre o per un weekend. Da padre di due bambine, penso anche che questi interventi siano necessari perché preservando il nostro territorio costruiamo il futuro dei nostri figli”.

Il presidente del CAI Luino, Adriano Rinaldin, sottolinea l’importanza di questo progetto per “la mappatura dei sentieri delle nostre valli che è stata ultimata con successo. I cartelli sono accessibili per l’informazione da parte di chiunque con un code per smartphone con traccia e storie scaricabili. Davanti alla stazione di Luino si trova una bacheca con tutta la sentieristica: con questa segnaletica d’avanguardia siamo gli unici in Lombardia, una punta di diamante per tutti noi. Ringrazio anche il mio vice-presidente Gianluigi Campoleoni e il socio Sergio Peduzzi che hanno dedicato molto del loro tempo allo sviluppo di questo progetto”.

Campoleoni e Peduzzi hanno enfatizzato quanto sia importante lo sviluppo della seconda fase dedicata alla manutenzione anche per sviluppare in inglese, francese e tedesco il progetto. Anche il Consigliere Comunale Antonio Palmieri, socio Cai, ha rimarcato l’importanza della messa in sicurezza della senti eristica delle nostre valli.

Vuoi lasciare un commento? | 0

I commenti sono chiusi.

"Luinonotizie.it è una testata giornalistica iscritta al Registro Stampa del tribunale di Varese al n. 5/2017 in data 29/6/2017"
P.IVA: 03433740127